top of page

La Cena dei Cretini

di Francis Veber

commedia brillante in 2 atti

Il mercoledì, per un gruppo di amici della Parigi bene, è un giorno particolare, è il giorno della cena dei cretini. Un gioco spietato ma assolutamente divertente che prevede di invitare a cena la persona più stupida incontrata nella settimana precedente. 

Una comicità travolgente, basata sull'ambiguità e sugli equivoci, ma anche sulla risata semplice, di quelle che ti escono dal cuore, con una punta di moralismo che non guasta.

Manifesto70x100 2015.jpg

Personaggi

PIERRE BROCHANT

JEAN

 

 

 

 

 

 

 

FRANCOIS PIGNON

CHRISTINE BROCHANT

 

 

Dottor ARCHAMBAUD

 

 

 

 

 

 

GIUSTO LEBLANC

 

MARLENE

 

LUCIEN CHEVAL

 

 

 

PASCAL MENEAUX

Interpreti

Danilo Lamperti

Giuliano Zappa (13)

Sergio Ortolina (2)

Andrea Lamperti (5)

Andrea Oldani (8)

Roberto Grimaldi (16)

Marco Gatta (17)

Angelo Montoncello (25)

Davide Frigerio (28)

Davide Allegrini (30)

Daniele Tremolada

Roberta Polo D'Ambrosio

Anastasia Santalucia (21)

Roberta Cattaneo (29)

Luca Guzzi

Alessandro Rigoldi (4)

Andrea Oldani (9)

Roberto Grimaldi (12)

Giuliano Zappa (22)

Marco Gatta (23)

Massimo Ferrario (26)

Fabio Guidi (14)

Andrea Oldani (11)

Valentina Usuelli

Anastasia Santalucia (19)

Davide Allegrini (7)

Giuliano Zappa (3)

Amedeo Lodi (10)

Marco Gatta (20)

Davide Rebonato (15)

Sergio Ortolina (1)

Giuseppe Parenti (6)

Marco Gatta (18)

Roberto Grimaldi (24)

Fabio Guidi (27)

Regia
Simona Santamaria

Scenografie
Simona Santamaria

Costumi
Simona Santamaria

Parte tecnica
Meme Chirico e Andrea Guido

Le repliche

6 aprile 2024 - Milano - Teatro San Giovanni Battista   TXSO

26 maggio 2023 - Torre Boldone (Bg) - Istituto Palazzolo

26 novembre 2022 - Carnago (Va) - CineTeatro Agorà   TXSO

15 ottobre 2022 - Caselle Landi (Lo) - Teatro Comunale   SO

1 ottobre 2022 - Mozzanica (Bg) - Oratorio San Luigi e Sant'Agnese

14 maggio 2022 - Oreno di Vimercate (Mb) - Teatro Oreno

30 aprile 2022 - Castano Primo (Mi) - Auditorium Paccagnini

5 marzo 2022 - Bardolino (Vr) - Teatro Corallo

5 novembre 2021 - Cologno M.se (Mi) - CineTeatro Peppino Impastato

20 luglio 2021 - Valmadrera (Lc) - Centro Culturale Fatebenefratelli   SO

19 giugno 2021 - Olgiate Comasco (Co) - Corte del Medioevo   SO

22 maggio 2021 - Carugate (Mi) - CineTeatro Don Bosco   SO

21 maggio 2021 - Carugate (Mi) - Cineteatro Don Bosco   SO

11 settembre 2020 - Valgreghentino (Lc) - Area ex GraniMarmi

19 ottobre 2019 - Sirone (Lc) - CineTeatro San Carlo

16 giugno 2019 - Ponte Lambro (Co) - Oratorio San Giovanni Bosco   TXSO

29 marzo 2019 - Torino - Piccolo Teatro Comico   SO

19 gennaio 2019 - Comenduno (Bg) - Teatro dell'Oratorio   SO

31 dicembre 2018 - Vittuone (Mi) - Teatro Tresartes   SO

16 dicembre 2018 - Castel Goffredo (Mn) - Teatro San Luigi

30 settembre 2018 - Costigliole d'Asti (At) - Teatro Parrocchiale Don Cellino

29 settembre 2018 - Costigliole d'Asti (At) - Teatro Parrocchiale Don Cellino

25 maggio 2018 - Bovisio Masciago (Mb) - Teatro La Campanella

21 aprile 2018 - Somma Lombardo (Va) - Cine Teatro Italia

23 febbraio 2018 - Torino - Piccolo Teatro Comico   SO

4 febbraio 2018 - Montevecchia (Lc) - Teatro dell'oratorio   SO

3 febbraio 2018 - San Martino Siccomario (Pv) - Teatro Mastroianni   TXSO

14 gennaio 2018 - Milano - Teatro Guanella

13 gennaio 2018 - Milano - Teatro Guanella

5 novembre 2017 - Milano - Teatro San Domingo

25 giugno 2017 - Cantù (Co) - Piazza San Rocco   SO

6 maggio 2017 - Segrate (Mi) - Auditorium Toscanini

7 aprile 2017 - Biassono (Mb) - CineTeatro Santa Maria

25 febbraio 2017 - Limbiate (Mb) - Teatro Comunale

11 febbraio 2017 - Sannazzaro de' Burgondi (Pv) - Teatro Sociale

20 novembre 2016 - Milano - Cine Teatro Stella

19 novembre 2016 - Milano - Cine Teatro Stella

15 ottobre 2016 - Pagazzano (Bg) - Castello di Pagazzano   TXSO

29 aprile 2016 - Albavilla (Co) - Cine Teatro Della Rosa

12 dicembre 2015 - Gessate (Mi) - Cine Teatro San Giovanni Bosco

7 novembre 2015 - Malgrate (Lc) - Teatro Nuovo Convegno Parrocchiale   SO

30 maggio 2015 - Novara - CineTeatro Sacro Cuore   TXSO

22 maggio 2015 - Borgomanero (No) - Teatro Nuovo   TXSO

9 maggio 2015 - Busto Arsizio (Va) - Teatro Sant'Anna

21 marzo 2015 - Solbiate Olona (Va) - Centro Socio Culturale

28 febbraio 2015 - Bottanuco (Bg) - Teatro Sala della Comunità

15 febbraio 2015 - Abbiategrasso (Mi) - CineTeatro Al Corso   SO

6 febbraio 2015 - Carugate (Mi) - CineTeatro Don Bosco   TXSO   SO

8 novembre 2014 - Milano - Cine Teatro Maria Regina Pacis

12 aprile 2014 - Olginate (Lc) - Teatro Jolly

4 aprile 2014 - Cuasso al Monte (Va) - Teatro Nuovo di Cuasso

28 maggio 2011 - Darfo Boario Terme (Bs) - Centro congressi   TXSO

29 aprile 2011 - Busto Garolfo (Mi) - Cine Teatro Sacro Cuore

6 aprile 2011 - Alessandria - Ist. Casa Angelo Custode   SO

27 marzo 2011 - Sesto San Giovanni (Mi) - Teatro Oratorio S.Carlo   TXSO   SO

29 gennaio 2011 - Milano - Teatro San Giovanni Battista   TXSO   SO

7 dicembre 2010 - Roncola (Bg) - Teatro Parrocchiale

4 dicembre 2010 - Varano Borghi (Va) - Sala Polivalente Comunale   SO

20 novembre 2010 - Cuorgnè (To) - Teatro Morgando   SO

2 novembre 2010 - Gorgonzola (Mi) - Teatro Sala Argentia

16 ottobre 2010 - Gattinara (Vc) - Auditorium Lux

11 settembre 2010 - Bagnatica (Bg) - Sala Pesenti Marzanni

10 settembre 2010 - Ronco di Cernusco s/N (Mi) - Corte Taverna

28 maggio 2010 - Vizzolo Predabissi (Mi) - Auditorium Comunale

16 aprile 2010 - Madone (Bg) - Palazzetto dello sport

10 aprile 2010 - Birone di Giussano (Mi) - Teatro Il Ridotto   SO

28 marzo 2010 - Milano - Teatro Ringhiera

19 marzo 2010 - Canzo (Co) - Teatro Sociale   SO

26 febbraio 2010 - Lissone (Mi) - Palazzo Terragni

24 ottobre 2009 - Torino - Teatro Monterosa

11 luglio 2009 - Vimercate (Mi) - All'ombra di Palazzo Trotti   SO

5 giugno 2009 - Novara - Teatro Sala Borsa

22 maggio 2009 - Borgomanero (No) - Teatro Nuovo

28 aprile 2009 - Milano - Teatro NUOVO   SO

25 aprile 2009 - Bellinzago (Mi) - Teatro Oratorio San Giovanni Bosco   SO

3 aprile 2009 - Lomagna (Lc) - Sala della comunità

28 marzo 2009 - Malcesine (Vr) - Teatro Furioli

15 febbraio 2009 - Scandolara Ravara (Cr) - Sala Polifunzionale

6 febbraio 2009 - Cornate d'Adda (Mi) - CineTeatro Ars

24 gennaio 2009 - Torino - Teatro Monterosa   SO

25 ottobre 2008 - Magenta (Mi) - Teatro Lirico   SO

11 ottobre 2008 - Pioltello (Mi) - Sala consiliare

30 settembre 2008 - Villa D'Almè (Bg) - Teatro Serassi

18 settembre 2008 - Carugate (Mi) - Piazza Manzoni

17 luglio 2008 - Milano - Teatro NUOVO

20 giugno 2008 - Casale Monferrato (Al) - Teatro dell'oratorio

14 giugno 2008 - Corte de' Frati (Cr) - Teatro dell'oratorio

24 maggio 2008 - Milano - Teatro Villa

16 maggio 2008 - Liscate (Mi) - Teatro San Giorgio

18 aprile 2008 - Melegnano (Mi) - Teatro San Gaetano

12 aprile 2008 - Inzago (Mi) - Nuovo Teatro Giglio

28 marzo 2008 - Fara d'Adda (Bg) - Teatro S.Luigi

9 marzo 2008 - Milano - Teatro Caboto

8 marzo 2008 - Milano - Teatro Caboto

7 marzo 2008 - Milano - Teatro Caboto

6 marzo 2008 - Milano - Teatro Caboto

5 marzo 2008 - Milano - Teatro Caboto

9 febbraio 2008 - Castel Goffredo (Mn) - Teatro San Luigi   SO

1 febbraio 2008 - Balbiano (Mi) - Teatro dell'oratorio   SO

17 gennaio 2008 - Settimo Milanese (Mi) - Palazzo Granaio

12 gennaio 2008 - Cascine Vica - Rivoli (To) - Teatro San Paolo   SO

15 dicembre 2007 - Cesano Maderno (Mi) - Teatro CVP   SO

10 novembre 2007 - Milano - Teatro Silvestrianum   SO

26 ottobre 2007 - Calusco d'Adda (Bg) - Cine Teatro San Fedele

20 ottobre 2007 - Arcore (Mi) - Auditorium Don Antonio Oldani

25 settembre 2007 - Milano - Teatro S.Babila

24 settembre 2007 - Milano - Teatro S.Babila

19 luglio 2007 - Roncola (Bg) - Teatro Parrocchiale   SO

19 maggio 2007 - Travedona Monate (Va) - Teatro S.Amanzio

21 aprile 2007 - Castiglione d'Intelvi (Co) - Sala Civica

14 aprile 2007 - Ceriano Laghetto (Mi) - Sala Teatro Don Carlo Robbiati

24 marzo 2007 - Brivio (Lc) - Cine Teatro Excelsior

16 marzo 2007 - Cernusco sul Naviglio (Mi) - Teatro Agorà   SO

10 marzo 2007 - Castellanza (Va) - Teatro di Via Dante

17 febbraio 2007 - Busto Arsizio (Va) - Teatro San Giovanni Bosco

10 febbraio 2007 - Milano - Teatro della Quattordicesima   SO

27 gennaio 2007 - Cantello (Va) - Teatro Pax   SO

21 gennaio 2007 - Como - Teatro Don Guanella

2 dicembre 2006 - Cogoleto (Ge) - Auditorium Berellini

12 novembre 2006 - Carugate (Mi) - Cine Teatro Don Bosco

11 novembre 2006 - Carugate (Mi) - Cine Teatro Don Bosco

10 novembre 2006 - Carugate (Mi) - Cine Teatro Don Bosco

21 ottobre 2006 - Castelverde (Cr) - Teatro Parrocchiale

14 ottobre 2006 - Vimodrone (Mi) - Teatro S.Remigio

30 settembre 2006 - Trezzano Rosa (Mi) - Teatro Parrocchiale   SO

19 luglio 2006 - Como - Piazza Martinelli   SO

18 giugno 2006 - Arquata Scrivia (Al) - Piazza Bertelli

20 maggio 2006 - Pessione di Chieri (To) - Teatro Parrocchiale

6 maggio 2006 - Cantello (Va) - Teatro Pax

22 aprile 2006 - Cadrezzate (Va) - Teatro parrocchiale

19 aprile 2006 - Cassano Magnago (Va) - Auditorium Giovanni XXIII   SO

8 aprile 2006 - Palazzolo sull'Oglio (Bs) - Teatro Sociale   SO

25 marzo 2006 - Venegono Inferiore (Va) - Teatro Parrocchiale

18 marzo 2006 - Terruggia (Al) - Teatro Comunale

3 marzo 2006 - Pontelagoscuro (Fe) - Teatro Il Quadrifoglio

25 febbraio 2006 - Cologno Monzese (Mi) - Teatro S.Marco

11 febbraio 2006 - Offanengo (Cr) - Teatro dell'oratorio

4 febbraio 2006 - Lanzo d'Intelvi (Co) - Teatro Comunale Palalanzo

22 gennaio 2006 - Milano - Teatro San Domingo

14 gennaio 2006 - Pregnana M.se (Mi) - Auditorium Comunale

19 novembre 2005 - Arenzano (Ge) - Il Sipario Strappato   SO

12 novembre 2005 - Germignaga (Va) - Teatro Italia

5 novembre 2005 - Sesto San Giovanni (Mi) - Teatro Vittoria

15 ottobre 2005 - Bussero (Mi) - Biblioteca comunale   SO

8 ottobre 2005 - Busnago (Mi) - Sala Polifunzionale Oratorio S.Luigi

30 settembre 2005 - Gallarate (Va) - Teatro Nuovo di Madonna in Campagna

16 luglio 2005 - Porto Valtravaglia (Va) - La notte di Mezarat - Premio Dario Fo   SO

21 maggio 2005 - Cornaredo (Mi) - Cine Teatro Mignon

23 aprile 2005 - Nuvolera (Bs) - Teatro dell'oratorio

12 marzo 2005 - Milano - Teatro San Gregorio Barbarigo

26 febbraio 2005 - Vimercate (Mi) - Teatro del Centro Giovanile Cristo Re   SO

23 gennaio 2005 - Carugate (Mi) - Cine Teatro Don Bosco   SO

22 gennaio 2005 - Carugate (Mi) - Cine Teatro Don Bosco   SO

SO

Tutto esaurito.jpg
TEMPO XSO - piccolo.gif

TXSO

lo spettacolo è stato replicato 153 volte

ed è stato visto da 27832 persone

L'autore

FRANCIS VEBER nasce a Neuilly-sur-Seine, vicino a Parigi, nel 1937.
La sua è una famiglia di letterati e anche Francis si appassiona fin da giovane alla scrittura. Passa dal giornalismo alla redazione di sketches, di pièce teatrali, racconti e romanzi. Dopo questa esperienze letterarie approda al cinema come sceneggiatore e dialoghista prima di lanciarsi nella regia. Il suo primo film dietro la macchina da presa è 'Professione... giocattolo' (1976). Dopo alcuni alti e bassi Veber sbanca i botteghini francesi e di mezzo mondo con due commedie demenziali, il suo genere preferito: prima 'La cena dei cretini' (9 milioni di spettatori in Francia nel 1998) e poi con 'L'apparenza inganna' (2000). Il suo ultimo film è 'Stai zitto... non rompere' (2003).

Locandina02.jpg
Cena dei Cretini Rassegna Stampa

Note

(1) - dal 12 mar 2005 al 16 lug 2005, 19 lug 2006, 19 giu 2021, 20 lug 2021
(2) - dal 30 set 2005 al 25 set 2007
(3) - dal 30 set 2005 al 19 nov 2005
(4) - dal 26 feb 2005
(5) - 8 ott 2005, 20 mag 2006, 18 giu 2006, 19 lug 2006, 21 ott 2006, 12 nov 2006, 27 gen 2007, 19 mag 2007, 19 lug 2007, 24 set 2007, 15 dic 2007,

        5 mar 2008, 6 mar 2008, 9 mar 2008, 12 apr 2008, 14 giu 2008, 18 set 2008, 28 mar 2009, 3 apr 2009, 28 apr 2009, 22 mag 2009, 19 mar 2010,

        16 apr 2010 28 mag 2010, 2 nov 2010, 4 dic 2010
(6) - 8 ott 2005, 12 nov 2005, 22 gen 2006, 11 feb 2006, 18 mar 2006, 25 mar 2006, 22 apr 2006, 20 mag 2006, 18 giu 2006 e dal 30 set 2006
(7) - fino al 17 lug 2005, 15 ott 2005, 5 nov 2005, 10 nov 2006, 12 nov 2006
(8) - 19 nov 2005, 3 mar 2006, 20 giu 2008, 30 mag 2015
(9) - 14 gen 2006, 11 feb 2006, 19 giu 2021, 5 mar 2022, 30 giu 2022, 14 mag 2022, 1 ott 2022, 26 nov 2022
(10) - dal 14 gen 2006 al 28 mag 2011, 14 mag 2022, 1 ott 2022, 15 ott 2022
(11) - dal 18 mar 2006
(12) - 6 mag 2006, 30 set 2006, 12 nov 2006, 27 gen 2007, 17 feb 2007, 21 apr 2007, 24 set 2007, 12 gen 2008, 9 feb 2008, 8 mar 2008, 9 mar 2008,

         3 apr 2009, 28 apr 2009, 28 mag 2010, 20 nov 2010, 7 dic 2010, 27 mar 2011, 8 nov 2014, 15 feb 2015, 9 mag 2015, 11 feb 2017, 25 mar 2017,

         13 gen 2018, 14 gen 2018. 3 feb 2018, 4 feb 2018, 23 feb 2018, 21 apr 2018, 25 mag 2018, 29 set 2018, 30 set 2018, 16 dic 2018, 19 gen 2019,

         29 mar 2019, 11 set 2020, 21 mag 2021, 22 mag 2021, 20 lug 2021, 5 nov 2021
(13) - fino al 16 lug 2005, 10 nov 2006
(14) - fino al 3 mar 2006, 10 nov 2006, 12 nov 2006, 5 mar 2008, 7 mar 2008, 28 mar 2008, 18 apr 2008, 24 mag 2008, 20 giu 2008, 17 lug 2008,
         18 set 2008, 30 set 2008, 21 mar 2015, 9 mag 2015, 22 mag 2015, 30 mag 2015, 7 nov 2015, 12 dic 2015, 29 apr 2016, 5 nov 2017, 23 feb 2018
         16 dic 2018, 19 gen 2019, 16 giu 2019, 19 ott 2019, 21 mag 2021, 22 mag 2021, 19 giu 2021, 20 lug 2021, 5 nov 2021 e dal 5 mar 2022,

(15) - fino al 19 lug 2006, 10 nov 2006, 11 nov 2006
(16) - 2 dic 2006, 24 mar 2007, 14 apr 2007, 20 ott 2007, 26 ott 2007, 1 feb 2008, 7 mar 2008, 28 mar 2008, 18 apr 2008, 16 mag 2008, 30 set 2008,                11 ott 2008, 25 ott 2008, 6 feb 2009, 15 feb 2009, 25 apr 2009, 5 giu 2009, 24 ott 2009, 10 set 2010, 6 apr 2011, 12 apr 2014, 22 mag 2015,

         7 nov 2015, 29 apr 2016, 19 nov 2016, 20 nov 2016, 7 apr 2017, 5 nov 2017, 31 dic 2018
(17) - 10 mar 2007, 21 apr 2007, 10 nov 2007, 12gen 2008, 17 gen 2008, 9 feb 2008, 8 mar 2008, 17 lug 2008, 24 gen 2009, 11 lug 2009, 26 feb 2010,

         10 apr 2010, 11 set 2010, 16 ott 2010, 20 nov 2010, 7 dic 2010, 29 gen 2011, 27 mar 2011, 14 mag 2022, 1 ott 2022, 15 ott 2022
(18) - 24 mar 2007, 19 lug 2007, 24 set 2007, 20 ott 2007, 15 dic 2007, 1 feb 2008, 7 mar 2008, 28 mar 2008, 24 mag 2008, 14 giu 2008, 11 ott 2008,

          15 feb 2009, 28 mar 2009, 29 apr 2011
(19) - 5 mar 2008, 6 mar 2008
(20) - 5 mar 2008, 6 mar 2008, 18 apr 2008, 16 mag 2008, 20 giu 2008, 18 set 2008, 30 set 2008, 25 ott 2008, 6 feb 2009, 3 apr 2009, 25 apr 2009,

          28 apr 2009, 22 mag 2009, 5 giu 2009, 24 ott 2009, 19 mar 2010, 16 apr 2010, 28 mag 2010, 10 set 2010, 2 nov 2010, e dal 4 apr 2014
(21) - 20 giu 2008, 27 mar 2011
(22) - 19 mar 2010, 16 apr 2010
(23) - 28 mar 2010, 4 dic 2010
(24) - 2 nov 2010, 6 apr 2011, 25 giu 2017, 16 giu 2019, 5 mar 2022, 30 apr 2022, 14 mag 2022, 1 ott 2022, 15 ott 2022, 26 nov 2022, 26 mag 2023,

          6 apr 2024
(25) - 29 apr 2011, 28 mag 2011, 4 apr 2014, 8 nov 2014, 6 feb 2015, 15 feb 2015, 28 feb 2015, 21 mar 2015, 12 dic 2015, 15 ott 2016, 11 feb 2017, 06 mag 2017
           25 giu 2017, 13 gen 2018, 3 feb 2018, 23 feb 2018, 21 apr 2018, 29 set 2018, 30 set 2018, 16 dic 2018, 29 mar 2019, 16 giu 2019, 19 ott 2019, 11 set 2020

           21 mag 2021, 22 mag 2021, 19 giu 2021, 20 lug 2021, 5 nov 2021, 5 mar 2022
(26) - 28 mag 2011
(27) - 15 feb 2015, 06 mag 2017, 31 dic 2018
(28) - 9 mag 2015, 25 mar 2017, 14 gen 2018, 4 feb 2018, 25 mag 2018, 19 gen 2019, 30 apr 2022
(29) - 12 dic 2015, 29 apr 2016, 11 feb 2017, 25 mar 2017, 25 giu 2017, 3 feb 2018, 4 feb 2018, 23 feb 2018, 21 apr 2018, 25 mag 2018, 29 set 2018,

           30 set 2018, 16 dic 2018, 31 dic 2018, 29 mar 2019, 19 ott 2019, 11 set 2020, 21 mag 2021, 22 mag 2021, 19 giu 2021, 20 lug 2021, 5 nov 2021,

           e dal 5 mar 2022

(30) - 26 nov 2022, 26 mag 2023, 6 apr 2024

La Cena dei Cretini

di Francis Veber

Cena dei cretini Commenti

Sul foglio di sala che distribuiamo in occasione dei nostri spettacoli, chiediamo al pubblico un commento su ciò che hanno appena visto. Non solo complimenti ma anche critiche costruttive che possano servire a colmare le nostre lacune.

In questa sezione riportiamo tutto ciò che avete voluto trasmetterci.

i vostri commenti

Milano - 6 aprile 2024

Bravissimi. Come o meglio dei "professionisti". Complimenti!

Bravissimi. Continuate così.

A far piangere si fa presto... ma riuscire a portare le persone a ridere è proprio un'arte! Grazie, grazie di cuore per averci donato il buonumore e la luce nel cuore!

Bravi carugatesi! Grazie per la serata divertente! Replay!

Bravi!! Simpaticissimi. Grazie. Bella serata.

Favolosi.

Bravissimi.

Molto divertente. Grazie per la bella serata!!!!

***

Carnago (Va) - 26 novembre 2022

Bravissimi. Simpaticissimi. Continuate così.

Grazie mille per il vostro spettacolo: impegnarsi, lavorare e crederci con l'obbiettivo di far ridere e star bene l'anima delle persone è stupendo! Grazie.

Complimenti! Il tempo è volato.

Una torre Eiffel non di fiammiferi ma di simpatia e risate. Bravissimi.

Grande energia e coerenza scenica. Grazie.

Complimenti. Spettacolo molto divertente, anche se l'argomento "corna" è sempre tabù soprattutto per chi le porta. Bravissimi!!

***

Caselle Landi (Lo) - 15 ottobre 2022

Divertente, scoppiettante, senza tempi morti, coinvolgente!!! Bello lo spettacolo e bravissimi gli interpreti. Lo rivedrei. Mitico il cretino. Grazie per la serata.

Bravissimi.

Bravissimi. Due ore spensierate.

Grazie per la serata. 150 di queste! "Auguri". Ops!

Bravi. Bravissimi.

Fantastici... vi seguiremo!

Bravissimi... non è possibile fare meglio.

Bravi, bravi. Ottimo lavoro. Una serata che ricorderemo. Altri 150 di successo.

Spettacolare.

Beh, complimenti! Mi avete fatto venire voglia di imparare a recitare. Voglia di teatro.

Bravissimi, complimenti!

Grazie per le due ore che ci avete fatto passare con allegria. Bravissimi.

Bravissimi.

Grazie!! Questa sera ci portiamo a casa un po' di sano divertimento e qualche chicca di consapevolezza. Della serie: siamo una realtà di cretini.

Grazie di cuore. Fantastici e divertenti.

Sorridere e riflettere. Divertirsi e pensare. La magia del teatro è anche questo. Grazie di averci aiutato a passare una bella serata.

***

Mozzanica (Bg) - 1 ottobre 2022

Complimenti a tutta la compagnia.! Grazie per la bella serata! Divertenti e professionali.

Complimenti a tutti. In particolare al "cretino". Bravissimi!

Molto divertente.

Spettacolo bellissimo. Molto molto divertente. Bravissimi a tutti gli attori.

Piacevole serata. Complimenti e alla prossima rappresentazione.

***

Oreno di Vimercate (Mb) - 14 maggio 2022

Rappresentazione eccellente. Bravi tutti.

Siete veramente bravi. Mi sono divertita tantissimo. Bravissimi.

Brillante esecuzione, simpatia e buon umore. Grazie!

Bravissimi! E' come stare a casa con dei veri amici!! Grazie.

Grazie, ci avete fatto ridere col cuore! Bravissimi.

Fantastici. Molto divertenti. Ho trascorso una bellissima serata.

Bravi e interessanti. Molto divertenti. Complimenti!

Complimenti. Siete una potenza. Faccio parte di un gruppo teatrale anch'io e devo dire perfetti! Continuate così.

Bravissimi tutti!

***

Castano Primo (Mi) - 30 aprile 2022

Vi abbiamo visto nel 2021 a Carugate. e stasera a Castano. E' con gioia che vi ritroviamo ancora più cretini che mai! Vi amiamooo....

***

Bardolino (Vr) - 5 marzo 2022

Molto Spontanei. Molto preparati. Alto livello di preparazione. Grazie.

Ci vorrebbero tante cene... Siete meravigliosi.

***

Cologno M.se (Mi) - 5 novembre 2021

Bella replica. Ci siamo divertiti molto parecchio assai! Grazie e alla prossima.

***

Valmadrera (Lc) - 20 luglio 2021

Professionalità e divertimento! Bravi!

Divertentissimo!

Siete davvero bravi e complimenti per a scelta delle commedie!

Complimenti. Bravissimi. Vi seguiremo nei prossimi spettacoli.

Da Valmadrera bravissimi. Quando tornate da noi? Vi aspettiamo. Complimenti a tutti.

Bravi!

Mitici.

Bravi!! Complimenti.

Siete super!!

Bravi!!

Bravissimi!! Ottimo ritmo.

Bravi anche stasera.

Bravi. Con poco fate tanto.

Complimenti. Tutti perfetti nelle varie parti. Di nuovo complimenti.

Esilaranti. Bravissimi!

Molto bravi e divertenti. Grazie per la bella serata.

Molto divertente.

Siete riusciti a regalarci una bellissima serata. Bravi e grazie.

Molto bravi. Sempre bravi e divertenti.

Una bella serata d’estate. Grazie 1000. Bravissimi.

Molto divertente!!!

Uno spasso!!!

Bravi!!!

Bravi! Molto divertente.

Ottima commedia. Bravissimi gli attori. Gruppo al top.

Complimenti. Siete molto bravi e divertenti.

Bravi.

Scoppiettante. Bravi.

7 e mezzo.

Spettacolo eccezionale. Personaggi fantastici.

Molto molto molto belloooooo.

***

Olgiate Comasco (Co) - 19 giugno 2021

Grazie per averci fatto sorridere. Che dopo tutto questo periodo passato tremendo è il modo migliore per ripartire. Grazie mille.

Bravi. Simpaticissimi e grazie per la bella serata che dopo questo periodo ci voleva proprio. Spero di rivedervi.

Bravissimi.

Siete super! Bravissimi! Complimenti al... cretino.

Prima cosa: tante grazie, ci siamo divertiti tantissimo! Abbiamo adorato questo tema, sia della cena che i problemi che ha creato il 'cretino'. Anche la morale di non giudicare le persone. Strafighi tutti!

Divertentissimi! Molto coinvolgenti! Bellissimo il finale insolito, non il solito effetto teatrale, molto originale e fresco.

Fantastici !!! Grazie.

La vostra bella comicità ci ha fatto finalmente sorridere di nuovo. Come noi donatori di sangue doniamo un po' di noi stessi anche voi con la vostra bravura donate momenti di spensieratezza. Grazie.

Grazie per averci fatto tornare alla normalità con tanta simpatia. Bravi. Grazie.

Siete stati bravissimi, simpatici e stupendi. Grazie per la bella serata e a presto.

Grazie per aver allietato la nostra prima uscita dopo questo periodo che speriamo finisca presto! Siete meravigliosi. Speriamo di risentirvi e vedervi presto!

Bella commedia molto ben interpretata.

Complimenti. Tanti forza forza forza.

***

Carugate (MI) - 22 maggio 2021

Grazie di aver ricreato questa magia di cui sentivo la mancanza e di ricordarci l’immortalità, l’universalità e la passione che da sempre creano il teatro.

Esilaranti. Tutti molto bravi.

Proposta culturale alta. Attori bravissimi, preparati, divertentissimi. Regia super. Scenografia eclettica. Complimenti!!!

Favolosi!!!

Devo dire che riprendere quasi la normalità con uno spettacolo vostro è meraviglioso.

Complimenti per averci rallegrato dopo un periodo così… cupo e triste. Continuate così!!!

Avevo visto il film, e pur avendolo già conosciuto ho riso molto.

Lo spettacolo è stato molto bello. Non vedo l’ora di avere 16 anni e fare domanda di entrare nella compagnia.

Era da tempo che non ridevo così. Grazie GTTempo.

Grazie grazie grazie per averci riportati qui… dopo tanto, troppo tempo! Un augurio: che sia un nuovo inizio per tutti.

A nome dell’istituto comprensivo di Carugate: grazie! Siete stati fantastici.

Grazie.

Grazie per averci regalato questa meravigliosa serata. Che sia l’inizio di una grande stagione teatrale!!!

Siete una ventata di aria fresca.

Indimenticabile tornare a teatro con il vostro spettacolo! Grazie!!

Siete spettacolari.

Fantastico spettacolo, attori molto bravi, non hanno mai dubitato, sempre pronti e sul pezzo. Complimenti.

Grazie di ricordarmi l’importanza del teatro, dei momenti passati a ridere, piangere e commuovermi dentro ai personaggi di un’opera come la vostra. Grazie davvero. Un bacio spagnolo da una ragazza di Malaga finita da voi.

***

Carugate (Mi) - 21 maggio 2021

Bravissimi come sempre, ma soprattutto questa rappresentazione, per il tempo che stiamo vivendo, è stata come il “VIA” per un prossimo futuro. Grazie ragazzi.

Bravissimi!!!

Più di un anno di attesa… ne è valsa la pena!!!

Grazie per la bella serata, è stata una grande emozione per ripartire. Grazie per non aver mollato!!!

Complimenti!! Finalmente un ritorno alla normalità e riavere ancora quella grande emozione che è il teatro. Continuate così, siete stati fantastici.

Bravissimi tutti!

Grazie per averci regalato le vostre emozioni. Il teatro è vita vera. Sul palco ci sono veri cuori e vere emozioni.

Grandi. Finalmente insieme per ridere. Grazie.

Bellissimo. Grazie.

Meravigliosi.

Bellissimi. Simpaticissimi. Abbiamo fatto un sacco di risate. Ne avevamo bisogno.

Siete fantastici! Continuate così!

Bravissimi tutti! Complimenti per lo spettacolo e per l’affiatamento.

Fantastici come sempre! Bello tornare alla normalità… Grazie!

Spassosa. Ben vengano queste commedie. Bravi!!!

Siete fenomenali. Grazie!! Speriamo di rivedervi presto.

Spettacolare. Ottimo.

Bravissimi.

Complimenti.

Spettacolo molto divertente. Bravi tutti!! Complimenti. E’ stata la mia prima uscita serale dopo questo brutto periodo.

Molto carino lo spettacolo. Molto bravi tutti. Grazie perché anche per noi è stata una grande emozione (tornare) essere qui a teatro.

Straordinari tutti. Bravissimi.

Valgreghentino (Lc) - 11 settembre 2020

Bravi!

Uno spettacolo veramente divertente. Siete stati bravissimi.

Imperdibile.

Uno spettacolo scoppiettante.

Bravissimi! Che bei personaggi... ottima interpretazione. Non si poteva non ridere.

Bravissimi!! Siete stati divertenti e leggeri! Bella serata.

Molto bravi. Spettacolo piacevole. Professionalmente preparati. Complimenti!

Come scenografo e costumista di un'altra compagnia teatrale ci complimentiamo per la vostra bravura. Magari ci contatteremo. Complimenti.

Piacevolissimo, molto ben recitato, espressività al top. Bravissimi! Spero di vedervi in qualche altra interpretazione.

Grazie.

Bravissimi.

***

Sirone (Lc) - 19 ottobre 2019

Bravi!!!

Di commedie ne abbiamo viste tante ma di questa compagnia siamo rimasti ESTASIATI. Complimenti. Bravissimi.

Bravi! Recitazione fluida. Commedia molto divertente e ben costruita. Un corso di modellismo... è un po' lontano. Sarà per la prossima volta! ;D

Bravi. Mi sono veramente divertita.

Siete tutti professionali. Avanti con grinta. Alla prossima!!!

Complimenti!!!

Semplicemente complimenti. Grazie per avermi fatto trascorrere una bella serata. Complimenti.

Decisamente tutti bravissimi. Grazie.

Molto divertente. Buona regia. Ottimi attori. Spettacolo da raccomandare!

Veramente divertente.

Professionali e divertenti. Bravi.

Bravissimi!!!

Bravissimi!!! Complimenti.

Bravi!!

Bravissimi!

***

Ponte Lambro (Co) - 16 giugno 2019

Bravissimi!!! Continuate così.

Veramente bravi. Complimenti.

Ho riso tanto. E questo è l'importante. Bravissimi attori!

***

Torino, Piccolo Teatro Comico - 29 marzo 2019

Bravissimi! Uno spettacolo esilarante! Avete fatto ridere la mia famiglia e avete reso felice me che ho regalato loro una serata di arte e spensieratezza. Buona vita! Grazie!

Bravi. Scorre tra risate e sorrisi. Bravi.

Bravissimi e originali. Mi avete fatto veramente rilassare. Grazie per le risate. Ne avevo bisogno!!

Vivace, bravi tutti.

***

Comenduno (Bg) - 19 gennaio 2019

Grazie per la bella serata. Bravi.

Semplicemente... ECCEZIONALI!! Regalate risate e allegria allo stato puro!! Complimenti a tutti!!!

Siete stati bravissimi, professionali e spiritosi. Non abbiamo critiche ma solo elogi. Speriamo di rivedervi il prossimo anno con un'altra commedia.

Simpaticissimi, preparati e bravi. Complimenti! Domani sera vengo a cena con i fiammiferi. Avanti tutta!!!

Giudizio completamente positivo. Bravi!!

Bravissimi!

Bravi complimenti. Tornate ancora. Buon lavoro.

Complimenti! Ci avete fatto divertire e avete interpretato le parti in modo egregio.

Bravissimi. Complimenti. Nessuna critica. Alla prossima.

Veramente complimenti!!! Rappresentazione di qualità!!! Siete i migliori attori!

Veramente bravi, complimenti! Commedia divertentissima!

***

Vittuone (Mi) - 31 dicembre 2018

Bravissimi! Tornate presto a Vittuone.

***

Castel Goffredo (Mn) - 16 dicembre 2018

Avanti così!!! Sempre.

Attori molto in gamba! Molto brava Marlene!

Complimenti. Coinvolgente. Trasmette energia positiva. Mette in movimento sentimenti e pensieri. Grazie!

Grandi.

Spettacolo divertente, intelligente e molto coinvolgente. Attori preparatissimi.

***

Costignole d'Asti (At) - 30 settembre 2018

Siete stati bravissimi! Grazie delle belle serate.

Complimenti. Siete bravissimi.

Bravissimi, complimenti. Siete fortissimi!!

Complimenti. Veramente bravi. Ottima interpretazione.

Top. Top. Top.

Siete stati fantastici! Bravi, bravissimi!

Non bravi bravi. Bravissimi.

Siete stati bravi!! Continuate così.

***

Bovisio Masciago (Mb) - 25 maggio 2018

Grazie per le risate e la bella serata.

Simpatici, divertenti. Una gran bella serata. Grazie.

Siete stati bravissimi, divertentissimi! Anche più (sicura) divertenti degli altri spettacoli!! P.S. Porterò i fiammiferi.

Bravissimi. Mi sono divertita moltissimo!!! Complimenti per la simpatia.

Bravi! Grazie per la bella e divertente serata.

Super "eccezionali". Risate, risate, risate. Complimentissimi a tutti!!

In questo caso posso solo dire di potervi rivedere presto!!! Bravissimi!!!

Bravissimi. Non siete solo attori amatoriali, ma professionisti. COMPLIMENTI.

Tema eccezionale, bravi!!! Certe situazioni teatrali sono come la normalità del nostro paese.

Abbiamo passato una divertente serata. Bravissimo cast. Complimenti!!

Complimenti. Tutti bravi. Ciao.

Bravi tutti quanti! Mi avete divertito tantissimo. Messaggio per Pignon... ci vediamo lunedì! Porto fiammiferi e colla!! Complimenti!!!

Complimenti. I miei figli (13 e 10 anni) si sono divertiti tantissimo. Spero che queste serate li aiuti ad intraprendere quella splendida strada del teatro che voi avete onorato. In bocca al lupo, anzi, in culo alla balena!!! Sperando che... :-)

***

Somma Lombardo (Va) - 21 aprile 2018

Complimenti. Molto divertente.

Bravissimi. Serata divertente.

Bravi!!! Non mollate mai.

Spettacolo divertentissimo! Attori di razza! Complimenti.

Serata piacevole e divertente. Complimenti! P.S. Siamo tutti un po' cretini!

Bravi. Soprattutto "il cretino".

Bravi!!! Mi sono divertita.

Grazie per la bellissima serata. Complimenti. Siete stati fantastici!!!

Ci siamo divertiti molto. Gli attori sono stati fantastici.

Bravi!! Spontanei, brillanti, preparati, allegri!!!

Rappresentazione bellissima, allegra, briosa. Recitazione perfetta. Che dire. BRAVI.

Siete stati la compagnia migliore. Simpaticissimi. Soprattutto "il cretini" (i cretini).

Bravissimi! Eccezionali!

Bravissimi.

Siete stati bravi.

Davvero molto divertente! Ho riso tantissimo.

Siete strepitosi!! La vostra recitazione è impeccabile. Opera molto divertente. Bravi! Complimenti e grazie.

Bravi. Complimenti. Simpaticissimi.

***

Torino, Piccolo Teatro Comico - 23 febbraio 2018

Complimenti agli interpreti tutti,grandi caratterizzazioni e grande padronanza della scena.

***

Montevecchia (Lc) - 4 febbraio 2018

Semplicemente brillanti e fantastici! Alla prossima.

Molto bravi e divertenti. Complimenti!!

I tecnici non erano in ordine alfabetico!

Complimenti!!! Siete stati molto bravi e divertenti.

Bravissimi.

Bravi e divertenti!

Valeva la pena lasciare il divano per venire a vedervi. Bravi!

Ci avete regalato una serata esilarante! C'è sempre così poco spazio per una risata che viene dal profondo. Siete stati bravi, grazie, TORNATE!

Bravissimi!

La commedia è di per se esilarante, ma voi siete stati abili interpreti. Vi siete divertiti insieme a noi!!! Speriamo di rivedervi l'anno prossimo.

Grazie per serata e risate. Alla pros.

Bravissimi!! E' già la terza volta che vi vedo in questo spettacolo. L'abbiamo anche portato in scena anni fa con la nostra ahimè inattiva compagnia teatrale.

Molto bella la vs. commedia, all'inizio sembrava un po' noiosa ma poi appena entrati nel contesto è stata davvero divertente. Molto bravi anche gli interpreti. Buona continuazione!!!!

***

San Martino Siccomario (Pv) - 3 febbraio 2018

E' stato molto divertente. Siete bravi.

Complimenti. Siete stati stupendi.

Bravissimi.

Quando tornate?

Complimenti. Siete bravissimi e "contagiosi".

Complimenti :)

Molto bravi.

Complimenti! Continuate così!

Complimenti. Siete molto bravi.

Bravi! Una piacevole serata.

Spettacolo esilarante, protagonisti molto bravi e ritmo perfetto. Vi aspettiamo ancora a San Martino Siccomario!!! Sindaco di San Martino.

Complimenti. E' il terzo vostro spettacolo a cui assisto. Un crescendo di bravura!!!

Bravissimi!!! Ridere fa bene. Avanti così!

Gradevolissima commedia magistralmente interpretata. Complimenti!!!

Spettacolo esilarante, tutti gli attori credibili e coinvolgenti. Apprezziamo anche l'assenza di volgarità: si può ridere (e tanto) con eleganza! Speriamo di rivedervi in scena presto!! Bravi!

Ci è piaciuto molto. Bravi!

Spassosissimo, mi siete proprio piaciuti.

***

Milano, Teatro Guanella - 14 gennaio 2018

Complimenti.

Non facile fare i cretini senza esserlo! Bravi!

Molto divertente fatto da attori professionali sciolti e disinvolti. Complimenti davvero.

Siete stati bravi!!! Complimenti!!!

Bravissimi!!!

Complimenti. Molto divertente. Bravi.

***

Milano, Teatro Guanella - 13 gennaio 2018

Spettacolo molto divertente. Bravi gli attori... ancora migliorati! Ci saremo in marzo e poi ancora. Grazie per la serata.

Una commedia molto divertente ed esilarante! Un piacere per gli occhi. Sono davvero felice di aver partecipato allo spettacolo! Vi ringrazio come staff del teatro Guanella. Grazie!!

Spettacolo veramente bello. Era tanto che non assistevo ad una commedia così divertente e ben recitata. Complimenti.

Grazie. Ci siamo molto divertiti. Non avrei pensato ne lo stesso livello alto del film. Bravissimi attori, complimenti!

Siete stati molto divertenti! Grazie per la ella serata!

***

Milano, Teatro San Domingo - 5 novembre 2017

Bravissimi. Sempre i migliori.

Molto bravi. Complimenti!!!

***

Cantù (Co) - 25 giugno 2017

Mi sono divertita. Ottima compagnia di teatro. Grazie per la bella serata.

Siete stati formidabili…

Bravi. Bravi. Complimenti!!!

Ci avete regalato davvero una piacevole ed esilarante serata! Complimenti e grazie!

Bravi. Solo complimenti!!!

Molto bravi.

Complimenti!!!

Favolosi.

Va bene. Ok. Bravi.

Complimenti!! Siete stati davvero bravi. Continuate così.

Molto bravi, esilaranti e simpatici. Compagnia molto legata professionalmente.

Tanto tanto impegno e talento! Bravissimi!

Bravissimi!!!

Grazie per la bellissima serata.

Molto bravi. Quasi professionisti.

Commedia molto divertente. Attori : bravissimi. Regia : ottima. La trama, pur un po’ elaborata, è stata resa in modo molto chiaro e il recitato era ben comprensibile.

***

Segrate (Mi) - 6 maggio 2017

Bravissimi!!! Bravissimi!! Ma la ricetta della frittata la trovo sul sito internet?

Siete stati molto, molto bravi!!!

Ieri sera a Segrate abbiamo assistito a uno spettacolo superiore alla media. Chi scrive ha quasi 85 anni e da sempre ama il teatro con la T maiuscola, cioè ben fatto. Anche a nome di altri spettatori, mi complimento con tutti voi per la vostra notevole capacità e simpatia, Con grande stima, Pino Ponti.

***

Limbiate (Mb) - 25 marzo 2017

Bello spettacolo divertente intelligente e fatto in modo giusto.

Complimenti. Ci avete rallegrato la serata. Bravi.

Veramente bravi. Ho passato due ore piacevoli per scappare dalla solita routine. Grazie a tutti.

Ok ok ok !!!

Divertente. Mi è piaciuto.

Niente lamentele. Solo complimenti. Bravi bravi.

Molto bravi tutti. Piacevolissimo spettacolo.

Allegra e spiritosa. Buona recitazione in generale.

Complimenti. Molto divertente. Avanti così.

Bravissimi... Complimenti. Continuate ad allietarci...

Bravi e divertenti. Grazie!!!

Bravissimi! Che bella serata. Grazie.

Bravissimi

Bravi!! Bravi!!!

Bravissimi

Bravi e ben affiatati.

Siete bravi e simpatici. Continuate così.

Commedia divertente. Bravi!!!

Bravi. Grazie e a presto.

Bellissimo spettacolo. Complimenti.

***

Sannazzaro de' Burgondi (Pv) - 11 febbraio 2017

Perfetti.

Bello spettacolo!! Molto divertente!!

Si potrebbe definire agile, leggera, divertente, semplice, ma con un momento profondo che traccia l'importanza di un'opera che pur così leggera nel significato non è. Grazie.

Bravissimi. Bravissimi.

Bravi bravi. Grazie per la bella serata.

Bravi. Bravi. Bravi.

Commedia gradevole e rilassante con morale finale. Grazie.

Bravi. Ci avete divertito moltissimo.

Tempismo perfetto. Grandi risate. Bravissimi.

Siete semplicemente bravi bravi. Grazie a voi. Avanti così.

Beh, veramente spassosi. Vi seguiremo sicuramente nelle vostre prossime rappresentazioni. Bravissimi!!

***

Milano, Cine Teatro Stella - 20 novembre 2016

Divertente. Ottimi attori. Buon testo.

Piacevole. Interessante. Divertente.

Bravi. Nessuna critica. Mi siete piaciuti molto.

Piacevole. Divertente.

***

Milano, Cine Teatro Stella - 19 novembre 2016

Bravi tutti. Molto caratterizzati i personaggi.

Non ci sono commenti... semplicemente... STREPITOSI!!!

Bravi. Divertenti. Piacevole il tempo insieme.

Complimenti. Tutti bravi.

Non volevo uscire... cosa avrei perso! Bravissimi.

Veramente bravi. Ottimo ritmo! Un suggerimento : se potete curate di più le musiche e bravi ancora!

Nessuna critica negativa, mi spiace!!! Tempi comici perfetti, bravi attori, ritmo incalzante e sorprese a go go. BRAVI!

Perchè criticare? Lo spettacolo è godibile, ben recitato e con il ritmo incalzante necessario. Nel mio piccolo ho recitato qualche volta. Bravi.

Nessuna critica. Solo bravi, bravi, bravi.

Questa volta non ho critiche di alcun genere. Bravi tutti.

Bravissimi!!

***

Pagazzano (Bg) - 15 ottobre 2016

E' stato molto bello e molto divertente. Grazie per questa serata.

Ottima interpretazione. OK.

Bravissimi tutti.

Complimenti, molto bello!! E' facile giudicare nell'immediato...

Complimenti per lo spettacolo e per la vostra passione.

Divertentissimi. Bravissimi. Grazie.

Siete stati bravissimi! Professionali, immedesimati, convincenti. Mi ha fatto molto molto piacere assistere al vostro spettacolo. Personaggi indovinati. Grazie.

Veramente bravi e divertenti! Grazie della bella serata.

E' stato divertente. Complimenti.

Bello e bravi gli attori. Complimenti!

Spettacolo divertentissimo. Critiche??? Nessuna!!! Stupendo. Grazie per la serata divertente.

Bravi, bella rappresentazione. La presenza della regista sarebbe stata gradita. Comunque professionali e ben affiatati. Complimenti.

Divertenti. Bravi! Alcuni costumi da migliorare (protagonista).

Bello, divertente. Non ho altro da aggiungere.

Divertenti, piacevoli, bravi, esilaranti! Bravi!

***

Albavilla (Co) - 29 aprile 2016

Ottimi: il ritmo, la caratterizzazione dei personaggi, il tono della voce, il movimento in scena... Insomma, grazie. Mi sono divertita.

Che meraviglia il vostro affiatamento! Complimenti. E grazie per il prezioso supporto con tutti i vostri copioni... BRAVISSIMI.

Veramente notevole!!! Siete bravissimi. Vi rivedremo volentieri.

Tutti bravi ma "il cretino" è stato davvero superbo, un attore da oscar. Complimenti.

Bravi. Bravi. Bravi!!!

Complimenti al cretino!

Molto bravi e coinvolgenti! Lo spettacolo ricco di risate e bravura degli attori incontestabile! Bravi ancora!

Bravissimi e divertentissimi!!! Complimenti!

Che dire! Siete bravi e voglio vedervi ancora.

Riesco solo a dire; "Bravissimi".

Bravissimi! Recitazione brillante e grande simpatia. Ma anche capacità di cambiare registro per un finale che fa commuovere.

Ci siamo divertite molto (mamma e figlia di 11 anni).

E' stato bello.

Bravissimi. Ottimo.

***

Gessate (Mi) - 12 dicembre 2015

L'arte della recitazione non ha bisogno di "lustrini". Complimenti a tutti.

Una rivelazione! Il piacere di essere rilassati nella confusione!

Molto divertente! Abbiamo trovato gli attori molto bravi e spontanei. Complimenti!!!

Esilarante.

Bravissimi! Lacrime di gioia nel vedervi!

Che dire? Bravissimi!

Tutto bene. Tutti bravi. Tempi perfetti. Meno scollo.

Bravi, molto bravi.

Siete molto bravi.

***

Malgrate (Lc) - 7 novembre 2015

Bravi. Ci prenotiamo per le lezioni di modellismo.

Siete stati bravi.

Più che bravi. Bravissimi. Nulla da suggerire. Grazie.

Veramente strepitosi. Complimenti.

Siete così bravi che mi è spiaciuto di essermi visto il film prima di voi!

Molto bravi. Complimenti!

Siete stati eccezionali. Complimenti. Grazie per la bella serata.

Bellissimo e divertente. Da dire un po’ lento all’inizio ma le risate del secondo tempo adorabili.

Complimenti. Spassosa. Bravi.

Benissimo. Curare di più la dizione.

Siete stati veramente bravissimi. Complimenti di vero cuore.

Direi ottima commedia. Nulla da eccepire.

Complimenti!!! Bravissimi!!!

Divertentissimo!

Superlativi. Continuate così. Grazie.

Complimenti! Tutti bravissimi.

Ci siamo divertiti. Per adesso non mi vengono critiche. Bravi!

Bravissimi.

Siete magnifici!

Bello, allegro, divertente…

Bravi.

Bravi!

***

Novara - 30 maggio 2015

Bravissimi.

Bravissimi! E' stato divertentissimo! Grazie della bella serata.

Divertentissimo. Voi tutti bravi e ben rodati. Grazie.

Strepitoso. Divertentissimo. Tutti bravi!!

Bravissimi. Complimenti!

Bravi!!! Continuate a divertirci...

Bella la commedia, bravissimi gli attori. Siete stati professionali, vivaci e brillanti, ognuno di voi perfettamente 'calato' nel proprio personaggio. Mi avete fatto trascorrere una serata piacevolissima! Grazie a voi e... continuate così!

Mi sono divertita! Buoni i tempi e il ritmo delle battute. Bravi gli attori, vivaci e molto espressivi. Misura e professionalità. Grazie per la bella serata.

Bravi.

Siete stati fantastici e bravissimi tutti.

Bravissimi!!

Un pò di spazio in più per le donne (che già sono poche, solo 2), specialmente per "Marlene". Bonne chance.

Lo spettacolo è stato molto divertente!!! Continuate così.

Non ho nulla da ridire sulla commedia ne sugli attori (bravissimi, complimenti). Solo una percezione di un attimo di tempi morti tra alcune scene, forse una maggior prontezza nel cambio delle situazioni. Grazie a tutti.

Davvero esilarante. Una serata meravigliosa!

E' la seconda volta che vediamo un vostro spettacolo. Davvero un sabato sera divertente. Bello trovare un bello spettacolo e una buona associazione che realizza progetti importanti. Grazie.

Molto bravi!!! Grazie per la bella serata.

Dei professionisti, bravi! Unico consiglio, nella scena finale (lo sketch) userei la musica di sottofondo ad alto volume per far capire al pubblico che è il momento di fare il rumoroso applauso che meritate. Altrimenti si aspettano ancora qualche battuta.

Bravi! Continuate così!

Bravissimi.

***

Borgomanero - 22 maggio 2015

Bravissimi. Interpretazione magistrale.

Sinceramente siamo venuti controvoglia, ma devo ammettere che dopo i primi minuti di spettacolo ho notato la bravura degli attori e sono felice di essere venuta! Complimenti ai protagonisti e agli organizzatori. Opera ben riuscita! Ottima compagnia teatrale!

Mi è piaciuto lo spettacolo. Francois in particolare.

Siete sempre più bravi... Grazie del divertimento...

Una commedia gradevolissima. Bravi. Grazie per i sorrisi che ci avete regalato.

Lo spettacolo è stato molto divertente.

Grazie per la divertentissima serata!

Veramente bravi!!

Eccezionali! Continuate così.

Bellissima interpretazione. Siete stati molto bravi. Complimenti.

Bravi. Uno spettacolo divertente ma con uno sfondo per me anche riflessivo.

***

Busto Arsizio - 9 maggio 2015

Siete stati bravissimi (da tutti i bambini della sala).

E finalmente, dopo 10 anni che seguo il vostro sito, assisto alla vostra “Cena dei cretini”! Che dire, valeva la pena di vederlo!Complimentoni!

Bravi davvero!! Tenere una serata apparentemente semplice è da veri campioni! Grazie. Vi seguirò se possibile.

Vivaci, brillanti. Compatti avete saputo tenere un buon ritmo per tutto lo spettacolo. Grazie, alla prossima.

Bravi gli attori. Buon impatto. Grazie.

Bravi.

Commedia molto divertente, con ritmi giusti e risate assicurate. Bravi gli interpreti.

Veramente bravi.

Attori buoni. Commedia non troppo.

Mi sono divertita! Grazie. Bravi.

E’ stato bellissimo.

Siete stati molo bravi.

***

Solbiate Olona - 21 marzo 2015

Marlene ha molta personalità. Bello l'affiatamento del gruppo. Bravissimi, mi sono divertito un sacco, complimenti! Moltissima bravura e professionalità, con molta umiltà... raro da trovare insieme!

Siete stati brillanti.

Ottimi, grandiosi. 10 e lode. Siete divertentissimi.

Bravissimi.

Siete stati bravissimi! Complimenti!

Complimenti. Molto bravi. Tutti i personaggi sono entrati bene nella parte. Una piacevole serata. Grazie.

Molto bravi. Nessun miglioramento da attuare!!

Bravi, divertenti, complimenti!!

Semplicemente straordinari.

***

Bottanuco - 28 febbraio 2015

Commedia godibilissima, attori di alto livello. Bellissima anche la scenografia! Complimenti!

Complimenti. Unna commedia straordinaria e molto allegra. Bravi.

Semplicemente grazie per avermi fatto trascorrere una gran bella serata. Grazie GTTempo. Continuate così.

Una commedia più bella e simpatica del mondo.

All'inizio un po' lenta, poi prende il volo... e piace! Bravi gli attori. L'amante esilarante! Il ritmo è ottimo: incalzante e ben cadenzato! Spettacolo da consigliare!!!

Grande serata. Grazie.

Grazie per avermi fatto sorridere! Bravi bravi.

Perfetti!!!

E' solo la terza volta che vedo questo spettacolo e il divertimento aumenta sempre di più. Siete bravissimi.

Ottima rappresentazione. Complimenti.

Se vengo invitata il prossimo mercoledì alla vostra cena sarò io la cretina a divertirmi con voi. Bravi, simpaticissimi e pronti per il grande teatro.

Siete strepitosi. Complimenti a tutti.

Bravi ma la moglie un po' insipida. Grazie.

Complimenti. Tutti molto simpatici e divertenti. Grazie per la serata spensierata.

Continuate così. Tanti auguri per le nuove commedie.

Siete troppo bravi. Complimenti.

Complimenti, veramente complimenti per avermi fatto trascorrere una piacevole serata. Ottima l'interpretazione di tutti. Alla prossima.

Dieci e lode.

Molto divertente, recitato splendidamente. Complimenti!!!!

Molto divertente. Siete forti!

Complimenti!!! Bravi!!! Bravissimi!!!!!!

Siete stati bravissimi! Grazie della bellissima serata.

Complimenti. Siete veramente bravi.

Grande Daniele. Bravi tutti.

Una grande serata. Bravi.

Favolosi! Spettacolari! Veramente bravi! Commedia divertente ed attori bravissimi. Diversa dal solito: comica, raffinata e di classe. Vi seguiamo sempre. A presto.

E' la prima volta che vi vedo. Tanti complimenti. Siete bravi.

Niente parole. Favoloso.

Bravi. Bravissimi. 100 e lode.

Favolosi!

Complimenti a tutti! Davvero bravi.

Semplicemente fantastici. Grazie.

Fantastique.

Super super bravi (tutti). No comment...

Molto bravi!!! Voglio essere invitato alla prossima cena.

***

Abbiategrasso - 15 febbraio 2015

Bravissimi. E' il secondo anno che vi vedo. Sempre più bravi. Al prossimo anno.

Bravi. Continuate a portare allegria. Grazie.

Divertente come sempre.

Siete molto bravi.

Bravissimi. Avanti così.

Spettacolo molto divertente. Complimenti.

Siete molto bravi!!! Niente da invidiare ai professionisti. Continuate così.

Siete bravissimi! Complimenti.

Grazie per le due ore serene. Complimenti.

Pomeriggio divertente. Grazie e bravi.

Siete proprio bravi. Alla prossima.

Semplicemente esilarante!!!

Bravissimi!!! Lo spettacolo è tutto... fuorchè cretino!

***

Carugate - 6 febbraio 2015

Ben rappresentata e molto ben recitata. Vedrei volentieri altri allestimenti.

Complimenti, siete stati bravissimi.

Molto interessante e divertente.

Opera stupenda!! Attori spettacolari!! Complimenti!!

Bravi. Complimenti.

Bellissimo. Bravi.

Bellissimo. Complimenti.

Bravi. Bravissimi. Ottimo.

Siete fantastici. Bravi.

Siete bravissimi. Complimenti.

Bravissimi come sempre, ma la prossima volta voglio tutti gli uomini nudi come il Menaux!! ahahah

Troppo bravi!!!

Semplicemente fantastici. Grazie per la fantastica serata.

Talmente bravi da entusiasmare uno scenico del teatro. Bravi bravi bravi.

Stra bello, magnifico, stupefacente, meraviglioso!!!

***

Milano, Cine Teatro Maria Regina Pacis - 8 novembre 2014

Spettacolo divertentissimo!! Grazie perchè siamo venuti in quattro e ce andiamo davvero contenti : una serata spassosa e piena di risate! Bellissimo!

Bene! Tanto talento e tante risate per noi! Bellissimo spettacolo! Bravissimi! Siamo riusciti a non pensare per un po' al mondo che non va...

Buona recitazione. Complimenti. BRAVI. Alla prossima.

Abbiamo apprezzato lo spettacolo. Complimenti!!!

Bravissimi!!!

Grandiosi.

Molto coinvolgente e divertente. Molto professionale il cast. La scenografia molto bella.

Veramente bravi: dinamici, espressivi. Complimenti!!

Bravi. Ottimo lavoro.

***

Olginate - 12 aprile 2014

Uno spettacolo piacevolissimo. Tutti i ruoli interpretati magistralmente caricando i vari personaggi nel modo giusto. Ritmo recitativo incalzante con i tempi giusti per ridere delle battute. Espressioni mimiche favolose da parte di tutti e nello stesso tempo naturali. Per me... 10 e lode.

Molto incalzante. Recitato molto bene, senza pause.

Bravissimi, complimenti davvero!

Complimenti!

Complimenti! Lo spettacolo è stato molto divertente e scorrevole ma soprattutto coinvolgente! Sembrava di essere al cinema! Bravi tutti gli attori.

Mi è piaciuto tantissimo, tutti bravi. Grazie.

Divertenti e freschi.

Stupendi.

Nonostante conosca a memoria il film "La cena dei cretini" e apprezzi moltissimo la filmografia francese, trovo la vostra compagnia completa e veramente fedelissima alla comicità e alla ritmica del film / commedia stesso. Bravissimi.

Primo tempo eccezionale!!! Siete molto divertenti. Secondo tempo super. Siete bravissimi.

Siete bravi. Grazie. Mi sono molto divertita. Buonanotte.

***

Cuasso al Monte - 4 aprile 2014

Spettacolo divertente, recitazione ottima. Che altro dire. Siete bravi. Speriamo di rivedervi ancora in questo teatro.

Dopo tante tristezze e miserie politiche finalmente ho potuto passare una serata PIACEVOLISSIMA. Complimenti di aver saputo farci tanto ridere di quasi niente. BRAVI TUTTI.

Siete bravissimi. Complimenti. Vi aspettiamo ancora.

Bravissimi tutti. Un bravo particolare a Marlene.

Bravissimi. All'altezza dell'originale.

Siete stati bravissimi!

Complimenti vivissimi. Grazie per la bellissima serata. Andate avanti così!

Bravissimi!!! E bello il testo. Complimenti.

Vi conosco sul sito. Forti. Bravi!

***

Darfo Boario Terme - 28 maggio 2011

Magnifici!!! Dopo le risate di stasera sono pronta per la prova costume! Grazie.

Ho trascorso una splendida serata e ho riso dopo tante lacrime.

Mi sono proprio divertita.

Spettacolo eccezionale!!! Complimenti, spero davvero torniate presto in valle camonica, abbiamo molto bisogno di intrattenimenti di qualità.

Bravi. Grande ritmo.

Uno spettacolo davvero esilarante.

Ho riso come una pazza. Grazie.

L'opera è davvero divertente e originale. Gli attori sorprendenti. Complimenti.

Eccezionali. Molto professionali.

Perfetti. Grazie.

Piacevole. Divertente. Pulita. Brillantissima. Bravissimi e generosi!

Molto divertente. Molto espressivi.

Bravissimi.

Siete molto professionali.

Molto bravi.

Una serata frizzante. Mi sono divertita.

Ci avete fatto divertire molto.

Belli, bravi, spontanei... divertimento assicurato, ma... anzichè girare i quadri non sarebbero più comode lenzuola nere e bianche o pannelli per coprirli??? hihihi! Grazie per le risate.

Siete molto in gamba. Continuate così.

Siete bravissimi. Grazie per la bella serata.

Molto bravi. Grazie.

Siete stati bravissimi! L'unica pecca è il cambio di scena, molto laborioso. Non riuscite a trovare una soluzione tecnica efficace?. Grazie per la bella serata.

Brillantissima. Molto molto divertente.

Una sola parola : fantastici!!!

Complimenti davvero. Brrrravissimiiiii!!!

Veramente bello come spettacolo... mi complimento soprattutto con "quel cretino di un francese" : veramente buffo e proprio cretino! Ma... è francese davvero?

***

Busto Garolfo - 29 aprile 2011

Due ore veramente piacevoli!!!

Complimenti. Siete stati bravi.

Vi aspettavo!! Bravi!!

Tutto ok. Siete troppo bravi!

***

Alessandria - 6 aprile 2011

Bella rappresentazione. Molto fedele rispetto al film. Divertente. Molto bravi gli attori. Meritano sicuramente di salire su palchi importanti. Fatevi più pubblicità!!

Siete stati fantastici! Bravi!!!

Siete stati tutti bravissimi. Mi avete fatto tornare il buonumore e siete tutti molto simpatici!

Siete tutti molto bravi. Grazie di cuore.

Ottima interpretazione. Bravi!!!

Molto divertente! Bravi gli attori. Super il cretino!

Siete bravi.

Molto bene.

Dovreste scandire di più le parole perché non sempre si capisce. Date le spalle al pubblico ma è stato comunque uno spettacolo davvero divertente e che coinvolge il pubblico. P.S. Alcuni personaggi non erano molto partecipi.

Complimenti per il divertente spettacolo che siete riusciti a mettere in opera! Ai giorni nostri dove siamo sempre tutti di fretta… fermarsi e ridere un po’ è stato un ‘sano toccasana’! Grazie.

Siete stati veramente bravi. Non mi aspettavo da attori ‘dilettanti’ così tanta bravura e professionalità. Complimenti!!

Bravissimi! Siete i migliori e avete saputo interpretare la vostra parte con originalità e spontaneità. Bravi! Grazie.

E’ stata una piacevole serata. Mi complimento con tutti voi e vi auguro possiate replicare per altre 100 serate.

***

Sesto San Giovanni - 27 marzo 2011

Complimenti per la caratterizzazione dei personaggi! Soprattutto Ken, Glen, Len e tutti gli uomini che finiscono per ‘en’!! p.s. forse abbiamo preso una cantonata con Rumors!!!

Bravissimi.

Posso solo dire bravissimi.

Bravissimi. Non ho altre parole.

Bravissimi.

Complimenti a tutti. Bravi.

Davvero divertente. Siete proprio bravi (Cinzia aveva ragione). In bocca al lupo per la vostra attività.

***

Milano - 29 gennaio 2011

Complimenti. Bel ritmo. Bella memoria. Affiatamento. Scenografia sobria ma d'effetto.

Mi è piaciuto moltissimo. Sono una bambina di 8 anni.

Così si recita! Siete ok!

Complimenti! Veramente bravi. Vi aspettiamo ancora!

Bella, simpatica commedia. Buona amalgama della compagnia e buone le caratterizzazioni.

Spettacolo coinvolgente!! Bravissimi.

Siete stati proprio bravi.

Bravissimi e divertenti! Vi divertite e ci divertite. Alla prossima.

Veramente ben recitato, molto divertente. Nessuna critica negativa. Desidero ricevere il vostro programma.

Critiche e suggerimenti non ne ho perchè siete bravissimi. Una cosa vi voglio dire: sono invidiosa perchè su quel palco ci sono stata a recitare con la compagnia della parrocchia ma ora questa si è sciolta per tanti motivi : primo fra tutti non c'è più la memoria che invece a voi non manca proprio. Complimenti.

Una serata divertente. Bravi.

Bravi. Bravi. Per il corso di modellismo i fiammiferi devono essere nuovi o usati? Bravissimi.

Gruppo ben affiatato, motivato e pieno di energia. Forza, avanti così! Grazie.

Veramente bravi. Memoria di ferro tutti gli attori. Grazie per la simpatia.

Spettacolo molto divertente, interpretato magistralmente!

Siete stati bravissimi. Ritornate!

Che dire... siete bravissimi!!! Complimenti.

Bravi davvero!!

Bravi!! Bravissimi!!!

Bravi bravi bravi. E alla prossima cena!!!

Stupenda. Non toccatela. Va bene così.

Vi avevo già visto due anni fa con Neil Simon e vi avevo già trovato bravissimi. Stasera avete confermato la mia impressione!

Bellissima. Congratulazioni.

Grazie per la piacevolissima serata! Siete proprio bravi! Speriamo di potervi vedere ancora... Magari al teatro Nuovo di nuovo!

E' stato molto bello. Complimenti veramente tanto.

Complimenti! Siete bravissimi.

Complimenti! Siete davvero bravi. Ci avete divertito molto. Grazie.

Siete fenomenali! Bravissimi

Ottima l'idea. In fondo non siete proprio cretini.

Vi ringraziamo di cuore per i vostro contributo a sostegno de "Il mondo è la mia casa". E' stata proprio una bellissima serata e voi... siete bravissimi!!

Siete bravissimi.

Tutti bravissimi. Divertente. Piacevolissimo. Bravi.

Una risata è un'ottima terapia per tutto e per tutti. Grazie! Bravissimi.

Ottima interpretazione!

Bravi!!!

Troppo divertente.

Divertente! Va bene anche per i bambini!

Esilarante. Complimenti agli attori e alla regia.

Complimenti! Molto divertente e soprattutto molto bravi. Penso non abbiate bisogno di consigli, va bene così come siete!

Molto. Molto. Molto bene.

Siete veramente bravi. Cercheremo certamente di vedervi ancora. Complimenti.

Siete favolosi! Per il lavoro sul palcoscenico e per il sostegno ai miei conterranei. Complimenti!

Bravissimi! Vi avevo già visto recitare al Nuovo, devo dire che siete migliorati parecchio. Mi sono divertita tantissimo. Complimenti. Continuate così.

Os digo solo olè. Vuol dire bravi. Siete bravissimi.

Complimenti per la bellissima serata. Ottima la vostra rappresentazione. Suggerimenti : bevetevi il vino!

Cosa posso dire: bravi, bravi Eccellente regia. Splendida recitazione. Di alta professionalità.

La scelta della commedia è stata ottima e gi attori, soprattutto i principali, l'hanno interpretata magnificamente esasperando le battute in modo esilarante. Grazie a tutti per l'ottimo spettacolo.

***

Roncola - 7 dicembre 2010

Complimenti. Molto originale!

Bravi.

Bravissimi.

Complimenti. Ci avete fatto divertire. Tornate ancora.

Complimenti. Siete stati bravissimi. Complimenti.

Molto bello.

***

Varano Borghi - 4 dicembre 2010

Siete grandi!! Grazie per questa meravigliosa serata. E' stata la festa del teatro!

Troppo bravi!!

Complimenti. Siete bravi. Divertenti e affiatati. Mi piacerebbe rivedervi.

Molto simpatica la rappresentazione e bravissimi gli attori.

Grazie per la bella serata. Viva il teatro.

Bravi. Mi sono divertita.

Divertente. Piacevole. I cretini qualche volta sono anche intelligenti.

Mi sono divertita e ho passato una serata piacevole. Siete bravi.

Bravissimi.

***

Cuorgnè - 20 novembre 2010

Ci è piaciuto così tanto che avremo una sola domanda da farvi... che fate il prossimo anno?

Bravi! Continuate così.

Siete in grado di suscitare sincere risate. E... non è cosa da poco.

Simpatica e divertente. Siete stati tutti bravi.

Molto divertente. Molto bravi gli attori, sopratutto il "cretino".

Magnifica serata! Tenuta di scena invidiabile. Siete dei professionisti.

Anch'io faccio modellismo... complimenti a tutti! W i cretini!

Fantastici!! Grazie per la bella serata.

Complimenti!!! E grazie per la bella serata divertentissima. Bravi!

E' la rima volta che vi vedo e siete stati grandi! Oltre a ringraziare per la serata vi ringrazio per il vostro sito... una immensa fonte di ispirazione per noi piccola compagnia teatrale amatoriale...

OK

Siete stati bravi.

Faccio parte di un gruppo teatrale nato da poco tempo "Pensieri sparsi" e nella ricerca di testi da portare in scena ci siamo imbattuti nel vostro bellissimo sito che ci ha aiutato moltissimo. E questa sera è stato un piacere vedervi dal vivo. Siete bravissimi.

***

Gorgonzola - 2 novembre 2010

Divertente e spensierata. Ti fa passare una serata in allegria. Bravi. Bravi.

Testo molto divertente. Compagnia molto affiatata.

Divertente. Bravi gli interpreti.

Spettacolo brillante di piacevole visione. Amo il teatro. Bisognerebbe pubblicizzare di più per farlo conoscere ad un pubblico più vasto. Bravi!

Complimenti. Mi sono veramente divertita!

Spettacolo buono.

Buona interpretazione. Divertente.

Buoni i tempi. Complimenti alla regia. Strepitoso Pignon! Ma bravi tutti!!

Peccato che si alluda solo alla cena...!!! Comunque molto divertente. Bravi.

Bravi!!!

Veramente stupefacenti! Complimenti!

Complimenti! 2 atti frizzanti.

***

Gattinara - 16 ottobre 2010

Un casino pazzesco, ma bellissima e divertentissima.

Ho già acquistato i vostri dvd, ma dal vivo è un'altra cosa. Complimenti, siete molto bravi. Abbiamo un compagnia di livello oratorio, di cui faccio parte. Quindi vi ammiro molto.

Bello. Forse meglio con meno caratterizzazioni italiane.

Bravi. Ottimo.

Molto molto bravi!

Siete stati tutti molto bravi. Alla prossima.

Siete sempre molto fori... divertenti molto professionali. Bravi!

Bravissimi! Davvero molto divertenti simpatici e spassosi. Una bella serata!

Bravi!

Bella e molto divertente. Speriamo di rivedervi presto.

Bravi!!!

Bravi! Complimenti!

Complimenti a tutti quanti. Sempre molto originali i congedi finali. Critiche non possono essere neppure pensate.

Fantastica Marlene. Bravissimi.

Complimenti. Siete sempre eccezionali... veramente. Ho visto la commedia Rumors e mi è piaciuta moltissimo. Siete bravissimi e molto naturali.

"Ganzo"

Una serata piacevole e divertente.

Bella e molto divertente. Sperando di rivedervi presto.

Gradevole nelle battute. Serata piacevole.

Divertente e allegro.

Spettacolo molto divertente interpretato molto bene da tutti gli attori. Grazie per la serata piacevole.

Bravissimi e complimenti.

Molto bravi. Tornerete a Gattinara? Spero di si!

E' stato piacevole. Tornate a Gattinara!

Speriamo di rivedervi presto. Bravi!

Bravi! E' stata una serata simpatica.

Ottimi i tempi comici. Solo grazie per averci fatto divertire.

Siete proprio bravi e divertenti.

Ho trovato la commedia eccellente, così come la recitazione. Anche la scenografia è curata nei dettagli. Bravissimi.

Ottimo. Grazie.

Molto bravi. Complimenti!

Bravi. Complimenti.

***

Bagnatica - 11 settembre 2010

Divertentissimo e piacevole. Bravissimi.

Complimenti. Commedia stupenda interpretata magnificamente.

Complimenti! E' stato divertentissimo!!!

Spettacolo divertentissimo!! Complimenti a tutti voi per la professionalità nell'eseguire lo spettacolo. Grazie.

Spettacolari! P.S. Siete tutti invitati mercoledì sera a casa nostra!!!!

Grandi!! ...come nel film! Grazie per aver riprodotto in maniera perfetta uno dei miei film preferiti!

Ottima interpretazione. Complimenti!

Bravissimi. Complimenti. Bis.

Bravi!!!!

Spettacolo gradevolissimo! Bravi. Anche da parte dei nostri figli. Non abbiamo perso una battuta.

Moltissimo bravi.

La commedia veramente spiritosa. Siete stati bravissimi.

Divertente. Riflessiva sul comportamento e considerazione degli altri.

Divertente ma nel frattempo fa capire che prima di giudicare e prendersi gioco degli altri... Complimenti a tutti.

Molto bravi.

Bravissimi.

Molto molto divertente e molto molto bravi.

Molto bravi.

Il quadro era molto bello. Siete stati molto bravi. Dobbiamo riflettere.

Complimenti! Ho riso molto e mi sono divertita. Ho apprezzato molto tutte le parti. In particolar modo quelle di "Marlene". A presto!

Siete stati veramente bravi e divertenti! Ci iscriveremo sicuramente al corso!!!

Bravissimi.

***

Ronco di Cernusco s/N - 10 settembre 2010

E' stato molto divertente. Continuate così.

Buono il gradimento.

Piacevole spettacolo. Bravi gli attori.

Complimenti per lo spettacolo.

Vi avevo già visto a Carugate. Vi ho rivisto molto volentieri. Siete molto bravi. Grazie.

Continuate così! Siete esilaranti. Ottima dialettica.. Ci auguriamo di rivedervi presto!

Cast fantastico. Scenografie mirate. Un grazie particolare per la bravura.

Lo spettacolo mi è piaciuto perché ho riso tantissimo. Ho provato il panino con le salamelle ed era buonissimo. Siete stati bravissimi.

Complimenti per la commedia. Straordinariamente "bravo!!!!" al signor "cretino".

Molto divertente. Bravi. Le battute finali tra i due protagonisti meritavano forse un cambiamento di registro data la serietà della situazione.

Compagnia teatrale veramente simpatica. Con interpreti pieni di talento e simpatia.

Bravi. Grazie.

Complimenti! Siete bravissimi! Specialmente il cretino!

Vizzolo Predabissi - 28 maggio 2010

Complimenti! Siete tutti molto bravi!!! Parola di una francese!!!

Veramente bravi. Vi aspettiamo presto.

Complimenti!!! Lo spettacolo era pari al film che ho visto. Cosa non facile.

Superlativi. Molto bravi.

Complimenti veramente!!!

Semplicemente fantastici.

Arguti. Intelligenti. Con classe!!!

***

Madone - 16 aprile 2010

Bravissimi!! Molto molto bello lo spettacolo. Complimenti!!!

Siete stati molto bravi ed avete fatto anche molto ridere. Continuate così!

Attori molto bravi ed espressivi. Complimenti a tutti!

La trovo un'opera molto piacevole divertente e molto bene interpretata. Complimenti a tutti voi. Mi ricorda molto qualcuno che so io... (ndr - il marito). Grazie a tutti.

Ottimo cast! Uno spettacolo veramente riuscito. Complimenti.

Troppo bella!!! Mi sono proprio divertita!! Bravi!!

***

Birone di Giussano - 10 aprile 2010

Molto divertente. Gli attori veramente bravi. Complimenti.

Siete straordinari. Bravissimi!!!

Commedia molto divertente. Compagnia molto brillante. Bravi gli attori.

Complimenti siete bravissimi.

Non posso che complimentarmi per la bravura degli attori e la cura che la regia ha avuto dei particolari. Due ore ininterrotte di recitazione senza un attimo di defaiances.

Ottima dizione. La commedia brillante è molto piaciuta.

E' stata una bella commedia. Spero di rivedervi. Complimenti.

Bravi. Bravi. Complimenti.

Siete stati i più bravi di tutta la serie. Complimenti.

Siete dei "professionisti" troppo bravi. Arrivederci alla prossima stagione. Ci contiamo!!

Complimenti. Siete stati proprio bravissimi.

Bravissimi!

Complimenti siete bravissimi.

Complimenti. Il prossimo in dialetto?

Molti complimenti per il vostro spettacolo. Arrivederci alla prossima volta. Tanti auguri.

Compimenti. Commedia divertente recitata con bravura.

Complimenti. Siete stati bravissimi. Vi seguiremo!

***

Milano, Teatro Ringhiera - 28 marzo 2010

Molto bravi. Bello.

Eccellente! Spero di rivedervi presto.

Ci siamo divertiti tantissimo. Veramente superlativi!!!

***

Canzo - 19 marzo 2010

Sapevo già che eravate bravi perché vi avevo già visti...sempre molto bravi. Complimenti.

Molto affiatamento. Magico accordo fra tutti gli attori. Recitazione accattivante e sicura. Complimenti davvero.

In generale siete stati tutti bravi ma i miei preferiti sono Pier e l'amico Giusto e la sua ex ragazza misteriosa. L'ideatore è stato molto intelligente e comico. L'abbigliamento è divertente L'opera e l'arredamento sono fantastici.

Spettacolo molto piacevole con un umorismo delicato e garbato. Veramente tutti bravi. Una piacevole pausa che consiglierei per poter riflettere sui preconcetti che molto spesso ci facciamo senza far emergere i lati positivi che ognuno di noi ha. Complimenti!

Accattivante. Molto bella e bravissimi gli attori.

Ritmo travolgente! Commedia bella, divertente, con ottimi attori.

Molto allegra e intelligente.

Simpatica e divertente.

Bravi. Perfettibili ma bravi (bisogna migliorare i costumi secondo me). Bella la regia e la scenografia. Ho già visitato il vostro sito e mi è piaciuta molto l'iniziativa della biblioteca delle pieces. Complimenti.

Siete eccezionali!!! Bravi!

Complimenti. Bravissimi.

Si richiede maggior fedeltà al copione: Marlene si chiama Lasorella, la squadra è l'O.M. e non Saint Etienne, il dottore non dovrebbe arrivare per lavare i panni sporchi (non per ascoltare la strega), la frittata non è con le verdure, e altre cosucce... Complimenti comunque bravi!!!

Tutto bene. Siete bravi.

Esilarante. Complimenti

Molto affabili tutti. Un po' cinico il padrone di casa (attore).

Stupendo! Grazie!

Siete stati stupendi.

Non bravi. Non bravissimi. Ma bravissimissimi.

Siamo alla fine del primo tempo e abbiamo trovato lo spettacolo molto dinamico, divertente e mai noioso. Anche la scenografia cì colorata ma essenziale rende vive le scene. Bella serata. Grazie.

***

Lissone - 26 febbraio 2010

Filone teatrale sempre attuale. Bravo. Bravo. Bravo.

Complimenti. Veramente divertente.

Opera spassosa. Siete simpatici. Andate avanti. Excelsior.

Divertente. Dinamico e scorrevole. Bravi!

Siete stati bravissimi. Ci avete fatto tanto ridere.

Complimenti! Veramente bravi.

Bravi! Il "cretino" davvero divertente.

Complimenti a tutti gli attori + regista. Ottimo il protagonista alias "cretino".

Siete proprio bravi. Continuate così. Complimenti e grazie per il divertimento.

Siete molto bravi. Complimenti!! Speriamo di rivedervi ancora.

Bravi tutti gli attori. Una commedia divertente. Speriamo di rivedervi presto a Lissone. Bello tutto.

Spettacolo divertente. Bravi. In particolare il "cretino"!!!

Bravissimi. Grazie.

Bravissimi. Continuate così. Un abbraccio.

Coreografia OK. Voi bravi.

Carissimi, grazie! Io sono una dei tantissimi che usufruiscono della disponibilità dei vostri testi. Il vostro è un "servizio" straordinario che ha allietato i miei anziani e i miei bambini di catechismo. Vi auguro ogni bene e tanto successo. Ottimo. Siete straordinari.

Bravi. Complimenti. Ci siamo proprio divertiti.

A quest'ora posso solo dire : bravi!

Veramente divertente! Bravissimi!

Ottima la regia e gli interpreti. Non dimentichiamo il grande Eduardo!

Bello, divertentissimo, ben recitato. Tutto ok. Grazie. Vi seguirò sul sito.

Mi siete piaciuti tantissimo. Complimenti. Bravi. Continuate sempre così.

Io sono iscritta al vostro sito. Siete mitici. Grazie.

Bravi. Bravi.

Molto bello e divertente. No comment!!

Siete veramente bravi. Continuate sempre così.

Spettacolo ottimo! Grazie.

***

Torino - 24 ottobre 2009

Congratulazioni vivissime a tutti, siete stati molto bravi ed il testo estremamente divertente. Bella la scenografia e le scelte musicali. Ho assistito allo spettacolo al Monterosa e sono arrivato a casa poco fa un po' amareggiato per non avervi potuti salutare di persona.

Bravissimi. Divertentissimo.

Davvero bravi. Complimenti. Continuate così.

Complimenti. E grazie per il divertimento.

Bravi! Bravi! Bravi! Meno male che il buon teatro esiste ancora.

Per me è la seconda che vi rivedo e ne sono felice. Siete molto bravi e ne vale la pena. L'opera  bellissima ma siete voi a renderla mitica. Io ho visto la versione con un dvd, ma dopo 10 minuti scarsi mi sono addormentata. A teatro è un delirio di risate. Bravissimi tutti.

Davvero complimenti. Spettacolo divertentissimo. Bravi. A presto con altri spettacoli.

Ma come fate ad essere così bravi?

Siete molto bravi!

Bravissimi.

Siete favolosi. 10+

Bravi! Ci avete regalato serenità e divertimento, merce rara di questi tempi.

Favoloso. Divertente. Ottima recitazione.

Complimentoni!! Opera divertentissima resa ancora più coinvolgente e spettacolare dalla vostra compagnia! Auguri per un futuro splendente!

Bravi!

***

Vimercate (Mi) - 11 luglio 2009

Piacevolissimo e bravissimi attori.

Bene così.

Siete bravissimi.

La migliore interpretazione che abbiamo visto. Bravissimi!

Bene così.

***

Novara - 5 giugno 2009

Molto divertente. Sono riuscita a stare sveglia per tutto il tempo della rappresentazione.

Sottile comicità... ma molta intelligenza!

Complimenti!! Davvero divertente. Spazio scenico gestito bene. Tempi teatrali ottimi. Pronuncia chiara e ben scandita. Arrivederci!!

Bravi! E' stato molto divertente. Grazie per averci fatto ridere. A presto.

Commedia esilarante. Grazie! Grande impegno e somma bravura. Complimenti!

Complimenti. Bravi e continuate così. Auguri.

Grazie per la bella serata. Ci siamo molto divertite.

Complimentissimi e tanti auguri.

Bravi! Bravi! Bravi!

Sono bravi. Ma è stato stupido letteralmente "cretino" (in senso buono)

...è come la frittata, che quando è buona... è proprio buona! Bravi.

Complimenti!

Grande spettacolo, per tutta la famiglia. Buono il ritmo e i tempi teatrali. Bravi!!! Un grande grazie.

Spettacolo molto bello. Complimenti.

Simpatici. Solari. E molto bravi!!!

Complimenti. L'opera la conoscevamo già. Siete stati molto bravi. Continuate così.

Veramente complimenti. Una serata serena e piacevole.

E' la prima volta che assisto a questa commedia. Gli attori sono stati simpatici e spigliati.

Commedia molto spiritosa! Attori simatici, brillanti! E' stato un piacere vedervi! Bravi! Non era facile il rapido e continuo "botta e risposta". Siete stati bravi! PS. Ci iscriviamo al corso di modellismo!

Bravi! Ideale per far passare una serata in sana allegria e far pensare... Anche il più grande cretino è meno cretino di chi lo ritiene tale.

Complimenti. Tutti bravissimi!!

Siete davvero molto bravi. Continuate così.

Bravissimi!! Complimenti!

Complimenti a tutti. Bravissimi!!

Siete meravigliosi. Bravi. Bravi.

Bravi! Tutto ciò che è dettato da passione pura è bello! Continuate così!

Veramente divertente!

Andate benissimo così. Bravi e grazie per quello che fate.

Divertente. Ironico. Ma anche "triste per l'argomento" cretino ma intelligente che aiuta quello di cui abbiamo bisogno.

***

Borgomanero - 22 maggio 2009

E' quasi impossibile scrivere un suggerimento o una critica perchè è tutto così perfetto.

Complimenti! Siete stati bravissimi.

Ottima commedia magistralmente interpretata. Sane risate!

Stupendo.

Complimenti. Siete tutti bravissimi.

Esilaranti! Divertenti! Ma... Pier rappresenta proprio il "vero marito": con l'amante e senza la fede al dito... Bravissimi!!!

***

Milano, Teatro NUOVO - 28 aprile 2009

Finalmente un divertimento bello, pulito, senza parolacce. Siete stati tutti bravissimi! Grazie! Spero di rivedervi!

***

Bellinzago - 25 aprile 2009

Siete stati bravissimi. Spontanei. "Veri". Mi sono proprio divertita. Grazie!

Pochi attori ma buoni. Complimenti e alla prossima.

Ottima interpretazione. Gli attori sono stati fantastici.

Bravissimi.

Ci siamo divertiti moltissimo. Grazie.

Siete stati bravi, simpatici e divertenti. Continuate così e ci terrete sempre allegri.

Fantastici.

Tutto perfetto. Rappresentazione brillantissima. Vi riaspettiamo.

Attori / interpreti all'altezza di una commedia esilarante!!!

Complimenti!!!

Molto affiatati e brillanti. Complimenti.

Niente da aggiungere alla perfezione!

Il nostro prossimo teatro e' Grease. Speriamo di raggiungere le vostre stesse repliche. Mah!

Il film è molto divertente e gli attori sono tutti molto bravi. Complimenti!

Continuate così e arriverete presto a 100... 1000... 10000...

Bravi! Brillanti. Affiatati. Dei veri professionisti. Auguri per la 100a. A presto con un nuovo spettacolo.

Bravi e simpatici. Grazie!

Grazie per la piacevole serata.

Molto bravi. Commedia brillante. Divertente. Bravissimi.

***

Lomagna - 3 aprile 2009

Complimenti. Impegnati e fantasiosi. Auguri di cuore.

Bravi.

Complimenti! Proseguite su questa strada. Grazie!

Siete stati bravissimi. Complimenti.

Veramente bravi! Un lavoro veramente simpatico che avete presentato con maestria!

Complimenti. Ottima recitazione.

E' stata una bellissima interpretazione.

Veramente bravi. Complimenti.

Complimenti! Bravi gli attori e ottima la regia.

L'opera è veramente bella e brillante. Soprattutto simpatica.

***

Malcesine - 28 marzo 2009

Un sistema piacevole per passare un sabato sera.

Bravissimi. Divertente.

Piacevole e divertente.

Molto bello e divertente. Veramente bravi!!!

Bellissima commedia. Ottimi attori. Soprattutto il dottore: gran figo. Ciao a tutti e complimenti. Dimenticavo... ci prenotiamo per il corso di modellismo!

Bravi! Era buona la frittata?

Un applauso a tutti. In particolare a Pierre e Marlene.

Bravi. Bravissimi.

Grazie veramente per la serata esilarante. Complimenti a tutti e buon proseguimento. Davvero un bel gruppo!! Vi verremo  a visitare sul sito!!! A presto.

Simpatici e vivaci. Parlantina molto sciolta. Grazie.

Bravi. Bravissimi. Grazie.

Complimenti. Veramente forti!

***

Scandolara Ravara - 15 febbraio 2009

Siete tutti bravi. E soprattutto il cretino, che tanto cretino non è.

Bravissimi. Cia avete fatto trascorrere 2 ore belle. Ne avevamo bisogno. Grazie.

Molto simpatici.

Bello spettacolo. Piacevole, divertente e ben interpretato. Bravi! ...verremo per il corso di modellismo...

Dizione. Gesticolare meno : indice puntato, meno movimenti superflui (lui). Io son "cretina" in ambito teatrale ma... mi sono divertita! Complimenti! (lei).

***

Cornate d'Adda - 6 febbraio 2009

Bravi tutti!!! Grazie mille dei sorrisi che ci avete regalato stasera con tanta spontaneità e simpatia! Complimenti anche al "cretino"... lo vogliamo "noleggiare". Visiterò di sicuro il sito!

Bravissimi Francois e Pierre. Marvalleuse.

Spettacolo gradevole. Attori bravissimi. Complimenti. Andate avanti. Bravi.

Siete bravi.

Piacevolissima rappresentazione. Bravi!

Bravi veramente. Bis Bis Bis

Lo spettacolo è stato divertente. Bravissimi gli interpreti.

Bravi. Incalzante, spiritoso e ben presentato. Quello che ci vuole dopo una giornata di lavoro.

Bravissimi. Bello il testo e avete recitato benissimo.

Veramente bravissimi gli attori e l'opera molto divertente.

Commedia divertentissima ed esilarante. Non c'è un attimo di respiro.

Uno spasso! Bravissimi!

***

Torino - 24 gennaio 2009

E' bello trovare grandi talenti... in piccoli teatri!!

Bravissimi!

Bravi Bravi Bravi

Sono una piccola (di statura) "attrice". Siete fantastici. Mi sono divertita molto e penso che in tutti questi anni che siete sull'onda siete forti!

***

Magenta - 25 ottobre 2008

Divertenti. Spassosi. Insomma: una bella serata.

Era da tempo che non ridevo così. Grazie tante. Siete grandi.

Complimenti. Rendete davvero divertente la nostra serata.

Crogiolatevi! Siete stati bravissimi!!!

Bravissimi. Tutto bello. Compresa la scenografia.

E' stato molto bello. Bravissimi!!

Bravi. Complimenti.

Bravi. Grazie anche per la carica umana che trasmettete. Grazie ancora.

Bravi. Bravissimi. Grazie!!

Siete stati fantastici. Auguri...

Continuate così. Bravi.

Splendido splendente.

Bravi! Bravi! Bravi!

Continuate così. Bravi. Vi aspettiamo ancora.

Vi aspettiamo ancora. Grazie!

Siete stati bravissimi. Sarebbe bello rivedervi con un altro spettacolo. Continuate così...

Alla prossima. Tutto OK.

Ottima rappresentazione. Bravi.

Tutto OK. Divertente, simpatico, spiritoso.

Il personaggio "cretino" è stato bravissimo. Il padrone di casa imitava benissimo il colpo della strega. Comunque siete stati bravissimi. In tutti i sensi.

Continuate così. Bravissimi. Alla prossima.

***

Pioltello - 11 ottobre 2008

Bravi proprio bravi. Grazie di queste due ore di svago.

Uno spettacolo fantastico che regala un sorriso.

E' stato divertente e abbiamo passato una bellissima serata, grazie.

Una commedia divertentissima. Tutti bravi. Bravissimi.

Fantasticamente entusiasmante, esilarante! E siamo solo al primo atto!!! Sinceramente c'è un neo: dura troooooppo poco! Bravi!!!

Bravissimi davvero! Affiatamento perfetto, ritmo incalzante e piacevolezza esterna! Continuate così che siete fantastici! Valentina ha degli acuti mozzafiato! E Andrea è assolutamente super!

Lo spettacolo è veramente divertente.

Bravissimi tutti.

Siete stati bravissimi. Complimenti. Mi sono divertita tantissimo.

Spettacolo stupendo.

Siete stati bravi.

***

Villa D'Almè - 30 settembre 2008

Commedia molto divertente; molo bravi gli attori, soprattutto Monsieur Pignon. Complimenti.

Ottimo spettacolo. Bravi attori.

Veramente molto bravi. Complimenti.

Entusiasmante come interpretazione. Brillantissimi tutti gli attori. Buonissima recitazione. Molto divertenti. Bravi!

Mi è piaciuta moltissimo. Non cambierei nulla. Complimenti.

Attori bravi e simpatici. Bella commedia.

Veramente molto simpatico. Bravissimi.

Molto divertente. Bella interpretazione. Protagonisti molto bravi.

A noi siete piaciuti molto. Grazie!

Bravissimi tutti gli attori. Una bellissima opera. Mi sono divertito molto. Ritornerò sicuramente a vedervi se verrete ancora al Serassi. Un vostro ammiratore.

Bravi, fa ridere! Bravissimi!

Complimenti. E' stata una commedia divertente.

Il cretino bravissimo. A tutti in bocca al lupo.

Mi sono divertito molto. Grazie.

Bravissimi!!!!

***

Carugate - 18 settembre 2008

Grandi!

Aspettiamo il nuovo spettacolo.

Siete stati bravissimi! Grande Simona!

Grandi! Bellissimo spettacolo.

E' uno spettacolo bellissimo. Grazie.

***

Milano, Teatro NUOVO - 17 luglio 2008

Bravi! Molto divertente.

Cosa dire se non che: "Siete una squadra fortissimi". P.S. Belle le magliette.

Molto, molto bravi e divertenti. Il "cretino" è strepitoso. Grazie di cuore.

Siete stati grandi. Continuate così.

Bravi, bravi e bravi. Sono andata pochi giorni fa agli Arcimboldi a vedere "Galileo all'inferno". Questo spettacolo è stato decisamente più bello e divertente. Il protagonista poi assomigliava al venditore della mia casa; quel cretino non la ha ancora venduta! Visiterò il sito e varrà la pena venirvi a rivedere.

Tutti bravissimi. Complimenti!

Se al "Nuovo" ci foste sempre voi!! Grazie.

Bravi tutti.

Come dei veri  professionisti...

Bravi. Complimenti! Continuate così. Unica critica : Giusto con voce troppo bassa!

E' stato proprio divertente, complimenti! L'attore che interpretava il cretino è stato divertentissimo. Da ridere sicuramente!

Non ho parole! E' la seconda volta che vi vedo... siete bravissimi!!! Daniele sei stato troppo bravo! Che cantonata!

Divertenti, spontanei e simpatici. Molto bene.

Bravi!

***

Casale Monferrato - 20 giugno 2008

Siete stati bravissimi. Alla prossima.

***

Corte de' Frati - 14 giugno 2008

Bravi.

Complimenti per l'opera da voi eseguita in modo eccellente. Siete grandi!!!

Complimenti, ottima interpretazione. Una comicità che arriva diretta al cuore delle persone.

Va bene.

Bravi. Complimenti.

Commedia molto carina ben interpretata! E molto attuale. Un buon insegnamento per tutti.

Bravi.

Molto Bravi. La commedia molto divertente.

Ho seguito con vero entusiasmo. Mi sono divertita soprattutto nella seconda parte. Ho passato una serata diversa in vostra compagnia.

Bravi.

***

Milano, Teatro Villa - 24 maggio 2008

Complimenti, siete proprio bravi.

Bravi.

Al mio bimbo di 8 anni è piaciuto molto il sig. Pignon.

Bravissimi!!! Tornate qui!

Siete formidabili.

Siete bravissimi! Non avete bisogno di consigli!

Battute divertenti. Attori come professionisti. Scena in tema. Tutto perfetto!! Bravi. Continuate così.

Siete ottimi (un po' moscio il finale però).

***

Liscate - 16 maggio 2008

L'opera molto simpatica. Gli interpreti tutti bravissimi. Non necessitate di nessun consiglio. Bravissimo in particolare il "cretino". Continuate così. Arrivederci!!

Carugate, Milano S.Babila, Liscate : è la terza volta che vi vedo e diventate sempre più bravi... e famosi!! ... non avete bisogno di una ragazza pom-pom???

Avete rallegrato la mia serata. Complimenti, siete stati tutti bravi.

Bravi, affiatati, con ottimi tempi. Un plauso speciale per m. Pignon: grandioso! Grazie per la bella serata.

Vi faccio tanti complimenti. Siete stati veramente bravi!!!

Siete stati davvero bravi!! Auguri per tutti i vostri futuri lavori.

Bellissimo. Bravi.

Semplicemente fantastici!!

***

Melegnano - 18 aprile 2008

A nostro parere siete stati tutti bravissimi, avete trasmesso per due ore allegria, divertimento e gioia con uno spettacolo semplice, travolgente, senza volgarità e soprattutto con comicità pura...

Complimenti. Auguroni.

Tanti complimenti. Siete bravissimi.

Bravi.

Mi sono molto divertita. Gli attori sono molto bravi, spontanei e spiritosi in modo perfetto. Complimenti!

Bene. Bravi.

Vi Aspetto a Balbiano l'anno prossimo! Bravissimi.

Bravi. Bravi. Bravissimi.

Complimenti. Bravissimi!

Molto simpatici e preparati. Grazie della bella serata.

Siete stati bravi e divertenti, tanto che avete ideato un filone culturale-demenziale. Applausi.

Grazie. Mi avete regalato due ore di allegria.

***

Inzago - 12 aprile 2008

Non ci sono critiche, nè suggerimenti ma solo complimenti. Bravi.

***

Fara d'Adda - 28 marzo 2008

Complimenti! Spettacolo molto divertente. Continuate così! In bocca al lupo...

Siete stati bravi.

Magnifici.

Complimenti. Un pezzo molto divertente. Grazie per la bella serata. In bocca al lupo per il futuro.

Bravi.

Interpretazione perfetta. Bravissimi!

***

Milano, Teatro Caboto - dal 5 al 9 marzo 2008

Siete stati bravi! E' la seconda volta che vi vedo!

Una pregevole commedia ottimamente recitata. Complimenti per la caratterizzazione di personaggi. Continuate così!

Da tempo volevo vedere questo spettacolo, ma ammetto che è stato al di là delle mie aspettative, davvero divertente! Complimenti a tutti!! E viva i cretini!

Siete molto divertenti. E' stata una bella sorpresa. Continuate così.

Siete bravi e simpatici, e la regista anche. Non c'è stato un vuoto, un calo di tensione, il ritmo serrato e incalzante. Meritate un teatro molto più grande e molti applausi.

Non conoscevo ne' la commedia ne' la compagnia. Ma complimenti per tutto. Siete molto bravi.

Non ho suggerimenti ma mi sono divertito. Continuate così.

Ho trovato lo spettacolo molto buono.

Se volete mercoledì prossimo siamo liberi! Grazie per averci fatto ridere... cretini! Bravi!!!

Bravi, bravissimi. Anche migliori dei "professionisti". Continuate così. Alla prossima.

E' stata una piacevole serata. Molto divertente.

Ottima serata. Bel testo ma bravissimi gli attori.

Discreta rappresentazione. Gli attori sono bravi ma recitano troppo. Più naturalezza. Ottimi i tempi. La regia deve intervenire e poi tutto sarà perfetto. Ottimo il tecnico.

Bravissimi e molto divertente. Eccezionale il "cretino" e il "cattivo".

Complimenti. Siete bravi e simpatici.

Bravissimi. Mi sono divertito.

Molto divertente e recitato magnificamente.

Veramente bravi! Spettacolo molto divertente.

Bravissimi!

Simpatica l'opera. Bravi gli attori.

E pensare che non volevo venirci... E invece mi sono proprio divertita. Bravi!!!

Ottima interpretazione con morale finale.

Siete bravissimi.

Ironico. Divertente. Bravissimi. Speriamo di rivederci!!

***

Castel Goffredo - 9 febbraio 2008

Assolutamente attuale nel significato profondo dell'opera, messaggio trasmesso nel migliore dei modi attraverso la straordinaria bravura degli attori, passando due ore spassosissime "da tenersi su la pancia".

Molto bravi. Complimenti.

Ritornate!

Bravi e simpatici! Mi sembra sufficiente...

Molto divertente. Una bella serata! Grazie.

Bravi tutti. Buona la tenuta della trama. Forse scarsa la figura della moglie.

Opera molto divertente rappresentata molto molto bene. Attori bravissimi. Mi aspetto di vedere a Castel Goffredo altri spettacoli di qualità come questo.

Veramente molto bravi. Complimenti.

Poche parole : bravissimi.

Non posso dare suggerimenti... siete strabravi!

***

Balbiano - 1 febbraio 2008

Siete bravissimi. Complimenti.

Bravissimi.

Bravi.

Complimenti per la recitazione.

Lo spettacolo è stato tanto divertente. Bravi, siete veramente brillanti!

Nessuna segnalazione. Commedia veramente eccezionale.

Bravissimi. Però il finale...

Siete tutti invitati a casa mia per mercoledì prossimo (scherzo). Eccezionali.

Per me potete solo migliorare. E' stato uno spettacolo bellissimo. Bravi!

Mi è piaciuto il finale e l'inizio.

Che dire se non bravissimi!!!! Spontanei, simpatici, professionali e divertenti! Complimenti a tutti!!! Torneremo sicuramente a vedervi.

***

Settimo Milanese - 17 gennaio 2008

Che dire... siete bravissimi!!!

Lo spettacolo è stato bellissimo e molto divertente. Soprattutto il primo tempo.

Complimenti a tutti!!!

***

Cascine Vica - Rivoli - 12 gennaio 2008

Molto, moltissimo simpaticissimo. Ero in prima fila, ed il finale di Pignon è stato esplosivo! Complimenti. Bravissimi. Bis Bis.

Bravi! Grazie per la bella serata. Complimenti!

Ottima interpretazione. Ci siete davvero piaciuti. Avevamo letto la commedia e ci siamo ritrovati in pieno. Complimenti!

Molto professionali. Molto bravi. Ma soprattutto molto divertenti!!! Complimenti a tutti!

Lo spettacolo è risultato molto fluido nell’interpretazione, con i tempi scenici perfetti e molto divertente. Ognuno di voi, ha fatto la sua ottima parte a partire dagli attori fino allo scenografo, a tutti i tecnici e non ultimo il regista dell’allestimento. Ho visto molte altre commedie interpretate da compagnie amatoriali ma devo osservare che la vostra professionalità è stata estrema.

Siete stati fenomenali, veramente bravi.

***

Cesano Maderno - 15 dicembre 2007

Siete stati bravissimi.

Mi è piaciuto molto. Bravi.

Siete veramente bravi. Complimenti.

Pignon è fantastico. Siete comunque tutti bravi.

Bravissimi.

Divertentissimo. Bravissimi gli attori.

Complimenti a tutti gli attori, scenografia, cast, musica. Continuate così.

Bravissimi. Mi sono prenotata per il vostro prossimo spettacolo.

Complimenti. Ciascuno di voi ha interpretato al meglio la sua parte.

Ottimo.

Siete stati bravissimi.

Una serata felicissima dopo la malinconia.

Siete meglio degli attori professionisti.

Tutti bravi.

Spettacolo spassoso. Molto bravi.

Divertenti.

Compagnia amatoriale? No!!! Siete dei veri professionisti. Complimenti.

Ottimo.

Piacevole. Attori validi. Grazie.

Siete stati bravissimi. Auguri.

***

Milano - Teatro Silvestrianum, 10 novembre 2007

Bravissimi tutti, ma Daniele - Pignon è superbamente stupefacente.

Bravi, bravissimi! Avete superato in qualità anche la stessa già rappresentata sullo schermo. Auguri e complimenti.

Ben recitato. Ottime scenografie.

***

Calusco d'Adda, 26 ottobre 2007

Tantissimi complimenti. Meglio di così non si poteva recitare!

Bello!! Troppo bravi e molto carichi. Complimenti. Ci siamo proprio divertiti!!!

Mitici. Insuperabili. Bravissimi. Simpaticissimi.

Complimenti. Quando tornate a Calusco? Se con una nuova commedia è meglio... Altrimenti va bene una replica...

***

Arcore, 20 ottobre 2007

Se tutti i cretini fossero così, il mondo sarebbe più bello! Grazie.

Siete davvero bravi. Complimenti. Penso proprio che verrò a vedere altri vostri spettacoli. Grazie!!

Ho visto il film e siete perfetti. Personaggi azzeccatissimi e fedeltà alla storia.

Ragazzi, siete davvero fantastici! Bravi.

E' stata una commedia molto, molto divertente! Gli attori sono bravissimi. Tanti complimenti!

Originale la chiusura.

Bella e divertente.

Bravissimi!!!!! ... e simpatici. Continuate così!

Molto divertente e interpretata molto bene da tutti gli attori, soprattutto Francois Pignon.

Complimenti. Bravissimi e divertenti.

110 e lode.

Bravissimi!!

Bravi!!

Lo spettacolo è stato molto divertente.

Complimenti!! Siete proprio bravi! Continuate a farci sorridere così, ce n'è bisogno!

Siete stati bravissimi. Grazie per le risate.

Bravi. Bravissimi.

Bravi e divertenti.

Complimenti. Siete bravi.

Esilaranti.

Milano - Teatro San Babila, 24 e 25 settembre 2007

Ottimo testo splendidamente interpretato. due ore di risate di cuore che danno serenità. Bravi. Continuate così.

Semplicemente eccezionali e decisamente divertenti.

Spettacolo molto divertente!! Complimenti vivissimi a tutti!!

Complimenti. Molto bravi. Continuate così!! Siete stati fantastici. Grazie.

Siete bravissimi!! Comprendiamo il primo posto nelle precedenti esibizioni.

Complimenti. OTTIMO

Mi sono divertita molto. Bravi tutti. Grazie.

Tutto ok. Bravi!

Molto bravi! Complimenti.

Bravi. Continuate.

Continuate così! Tornate spesso a Milano!

Mi è piaciuto molto e mi sono divertita tanto. Alla prossima. Bravi tutti!!!

Bravi, bravi, bravi! Mi sono proprio divertito anche se la conoscevo già.

Interpretazione sempre più esilarante! Preparatene altre!!! Bravi!

Bravi, divertenti, spassosi!! Quanti attori TV professionisti dovrebbero imparare da voi!

2 note : solo bravissimi!

Da vera francese : divertentemente bello!!

Complimentissimi!!! Ci iscriveremo senz’altro ai vostri corsi...

***

Roncola, 19 luglio 2007

Commedia molto divertente. Tutti molto bravi e simpatici.

Bravissimi.

Per i miei soli 11 anni e le mie poche esperienze posso dire che siete stati "grandi". Non avrei nessuna critica o suggerimento, anzi vi direi: continuate così!

Molto divertenti, simpatici e spassosi. Bravissimi.

Testo molto piacevole e ben interpretato. Bravi!

Davvero divertente! Ottima la qualità degli attori.

Bello.

Divertente.

Bravissimi.

Divertente e stupendo.

Lavoro piacevole. C'è qualche forzatura e qualche esagerazione nella mimica. Non molto spontanea la recitazione di Christine. Nel complesso però lo spettatore si diverte passando così a piacevole serata.

Avendo già visto film e rappresentazione al "Manzoni" di Milano non mi resta che dire: complimenti, siete bravissimi!!

Hanno recitato molto bene. Grazie.

Siete stati bravi.

E' stato uno spettacolo di ottima qualità. Bravissimi.

Ottimi professionisti. Auguri.

Complimenti!!!! Molto divertente.

Molto bello. Complimenti.

Molto bene.

Complimenti!!!

Per me va tutto bene. Siete fantastici. Continuate così. Tanti auguri!!!

Lavoro ottimo. Scenografia perfetta. Bravi.

Molto allegro. Bravi.

Bravi.

E' stato bellissimo. Complimenti.

Siete fantastici. A presto.

Abbiamo gradito lo spettacolo.

Piaciuto molto. Spassoso e simpatici e bravissimi.

Molto divertente e stupenda.

Bellissimo.

Molto allegro. Bravi.

Bravissimi!!!

Ci vuole una certa cultura. Grazie per il divertimento.

Sono tutti bravi nella loro parte. La commedia è molto brillante. Bravissimi.

***

Travedona Monate, 19 maggio 2007

Bravi! Complimenti. Avete trasmesso tante emozioni.

Bravissimi. Spiritosi e recitazione ottima! Complimenti.

Tutti bravi. Il cretino bravissimo!

Siete stati semplicemente stupendi. Grazie.

Siete stati grandi.

Mi siete piaciuti moltissimo. Bravi!

Bravissimi.

Bravi. Recitate proprio bene.

***

Castiglione d'Intelvi, 21 aprile 2007

Serata molto piacevole. Molto divertente. Grazie.

Grazie per lo spettacolo. Pur non avendo mai visto il film, so che lo avete rivisitato fedelmente. Complimenti!!!

Complimenti! Veramente forti e bravi!

La abbiamo trovata perfetta!

***

Ceriano Laghetto, 14 aprile 2007

Niente critiche ma solo complimenti. Non avete bisogno di migliorare.

Bravissimi!! Serata divertente.

Mimica e recitazione molto gradevole: Bravissimi tutti. In particolare Daniele Tremolada.

Geniale.

Davvero bravissimi! Simpatici e molto preparati. Ottimi attori!!!

Nessuna critica; solo un suggerimento: continuate così! Complimenti.

Impressionante il linguaggio di Tremolada. Critiche : nulla. Suggerimenti : sempre meglio. Bravi.

Siete bravissimi.

Mi siete piaciuti tanto.

Chiarissima la recitazione, senza esitazioni o momenti vuoti. E' uno spettacolo molto bello. Complimenti soprattutto a Tremolada.

Mi iscriverò al vostro corso di modellismo! Complimenti!

***

Brivio, 24 marzo 2007

Bene. Bis. Bravi. Continuate così.

Complimenti!! Continuate così!!

Molto divertente. Pieno di colpi di scena. Bravissimi gli interpreti e tutti. Complimenti!

Bravissimi! Complimenti!

Bravi!!! Spero di rivedervi presto!

Complimenti. Molto bravi.

Possiamo solo dirvi: COMPLIMENTI!!! Tutti bravissimi.

***

Cernusco sul Naviglio, 16 marzo 2007

Bravissimi. Continuate sempre così!

***

Castellanza, 10 marzo 2007

Una serata così è da replica. Complimenti.

Molto bravi!

Sono una ragazzina di 12 anni. Ero incerta se venire o no ma sono contenta di essere venuta!!! E' stato divertentissimo!!! Complimenti!

Veramente divertente. Attori straordinarie "macchiette". Bravi!!

Commedia veramente esilarante. Ottimi gli attori. (scomoda la seduta in terza fila)

Spettacolo divertente con attori molto bravi.

Attori bravissimi. Ottima rappresentazione.

Bon travail. Bravo... !

Complimenti. Siete stati bravissimi. Continuate così.

Bravi, bravi, bravi. E per il corso di modellismo... facciamo per un'altra volta! Alla prossima!

Molto divertente. D'ora in poi dubiteremo degli inviti a cena. Complimenti!!!

Siete stati tutti bravi.

***

Busto Arsizio, 17 febbraio 2007

Nel complesso molto soddisfacente. Unica critica va mossa riguardo la dizione non proprio rispettata.

Molto bravi e divertenti.

Sono piaciuti molto. Bravissimi.

Siete favolosi!! Toppo bravi.

Siete stupendi.

Solo complimenti! Divertenti, pieni di energia, molta sintonia tra gli attori. Bravi, bravi, bravi!!!

Complimenti. Mi spiace per la mancanza di pubblico.

Bravi!!! Complimenti!!

L'abbiamo visto per la seconda volta! Bravi. Complimenti anche per la scelta dello spettacolo.

Ho gradito la rappresentazione che è stata snella e divertente. Bravi!!

***

Milano - Teatro della 14ma, 10 febbraio 2007

Complimenti, siete stati bravissimi ma bravissimi. Ritornerò ancora a vedervi.

Ottima interpretazione.

Bravi e spiritosi! Continuate così! La compagnia è di dilettanti ma l'impegno profuso e il risultato è da professionisti del palcoscenico. Grazie.

Spettacolo esilarante. Attori molto bravi. Soprattutto Andrea Oldani quando ride.

Uno spettacolo davvero ottimo!!!

Opera ovviamente divertente!! Ma anche interessante, eh?? Alcuni attori un po' enfatici, poco naturali (Brochant, ad esempio). Nel complesso ottimi.

Bravi! Sempre meglio!

Ottimo spettacolo, ci avete fatto divertire. Complimenti a tutti.

Pignon è grandissimo! Tutti bravi!

Ottima interpretazione.

Bravi davvero e bella anche la scenografia. Grazie.

Lo spettacolo è stato molto divertente e ben costruito. Forse l'unico consiglio che mi permetto di darvi è di fare attenzione a non caricare troppo il personaggio di Pignon... c'è il rischio di cadere nel grottesco che piace molto al pubblico ma un po' meno ai critici.

Grazie della bella serata.

Bravi!!!

Interpretazione superba dei due protagonisti. Purtroppo un solo appunto : il finale è troppo in discesa. Bisogna animarlo di più. Grazie. 9/10.

Molto divertente. Simpaticissimi. Li rivedrei volentieri.

Siete stati grandissimi, bravissimi, comicissimi. Andate alla grande.

Ho trovato lo spettacolo divertente e gli attori molto in sintonia tra di loro.

Spettacolo molto divertente. Attori molto bravi. Tempi comici perfetti. Complimenti a tutti.

E' la prima uscita mia e di mio marito dopo ben 5 mesi (nascita 2a figlia) e devo dire che ne è valsa la pena!! Siete stati fantastici. Auguroni e a presto. In bocca al lupo!!

Spettacolo molto gradito, coinvolgente e ben recitato.

Siete bravissimi! Complimenti.

***

Cantello, 27 gennaio 2007

Nulla da dire : attori eccellenti, scenografia ottima. Andate avanti così, non c'è niente che possiamo suggerire. Complimenti.

Una splendida commedia con un cast eccezionale. Bravi!!!

Bravi tutti. Personaggio Pignon : bravissimo.

Bravi tutti.

Complimenti, molto bravi! Due ore piacevoli!

Bella la commedia ma soprattutto siete bravi nella recitazione. Complimenti!!

Bravi! Grazie! p.s. Togliete il lenzuolo al sig. Meneaux!

Spettacolo senza cadute di ritmo. Bravissimi. Un plauso particolare a Pignon.

Siete stati esilaranti! Vi invitiamo a cena il mercoledì... hi hi hi

Complimenti

Tutti bravi. Complimenti.

Lo spettacolo è stato ottimo.

Siete stati molto bravi

Bravi... Bravi... Continuate così

Bello, entusiasmo per tutti e coinvolgente per il pubblico. Continuate così... divertendo tutti.

Non mancheremo al prossimo appuntamento.

1° tempo : molto bravi, commedia divertente

2° tempo : Fantastico. Grazie.

Commedia divertente, attori molto bravi. Complimenti e grazie!!

La bravura e la simpatia di un gruppo eccezionale.

Bravi!! Bravi!! Bravi!!

Ho trovato l'opera originale e divertente. Gli attori ottimi!

***

Como, 21 gennaio 2007

Gruppo OK. Veramente bravi. Farei anch'io una cena al mercoledì, dato che ho qualche 'cretino' da portare.

Grazie ragazzi!! Mi ci voleva proprio un pomeriggio così divertente! Siete bravissimi!

Buona l'idea. Buona la commedia. Continuate con la cena e replicate.

Apprezzata commedia. Bravi! Continuate così

Bravissimi. Continuate così. Siete molto divertenti.

Tanti complimenti a tutti. In particolare al 'cretino'. Grazie

Veramente bravi, mi siete piaciuti.

E' uno spettacolo piacevolissimo, nessun commento in negativo.

Spettacolo bello con tanto impegno. Una recita diversa dalle solite. Auguri e arrivederci alla prossima.

Complimenti. E' piaciuto moltissimo.

Lo spettacolo ha retto bene fino alla fine.

Bellissima rappresentazione che va riproposta di sera per i più giovani, così da poter apprezzare anche loro. Grazie.

Ottime e ben coordinate tutte le interpretazioni. Cast eccezionale. Complimenti!!!

Mi sono divertita moltissimo.

Bravissimi!!!

Spettacolo esilarante. Ottima recitazione. Grazie

Spettacolo gradevolissimo.

***

Carugate, 10-11 e 12 novembre 2006

Molto divertente e ben recitato. Bravi.

Complimenti. E' stato molto bello.

Siete stati bravi. Ci siamo divertiti molto.

Consigli? Critiche? Ma se ogni volta siete sempre più bravi.

Complimenti! E' molto divertente.

E' stato molto divertente e faceva ridere.

Bravissimi. Una commedia ben recitata davvero molto divertente. Ho passato davvero una bella serata. Complimenti a tutti!

Nulla da eccepire. Siete fantastici. Complimenti.

Complimentoni. Siete stati bravissimi.

E' stato allegro e faceva ridere.

Complimenti

E' una commedia molto divertente e voi siete stati bravissimi.

Decisamente piacevole e divertente. Siete bravi!

Sono stata a rappresentazioni teatrali molto conosciute, con attori di fama, ma mai mi sono divertita così tanto. Non mi sono annoiata e soprattutto siete professionalmente BRAVI BRAVI. Grazie per la serata.

Impressioni : che dire... basta venire a vedervi!!! Critiche : mi è venuto mal di pancia dal ridere. Suggerimenti : non smettete mai!!! Fantastici!!!!!!!!!!!!!!!!

Mi sono scompisciata.

Giudizio : buono!

E' stato divertente. Gli attori sono stati tutti bravi e ci siamo divertiti

E' stato stupendo. Tante risate. Siete una compagnia veramente bella. Un consiglio... continuate così!!!

Bravi! Bravi! Bravi! Veramente bravi... direi meglio di alcuni che si spacciano per professionisti facendo pagare la loro incompetenza. Perchè non proseguire verso il centro e il sud?

Siete stati bravissimi come sempre. Continuate così.

Continuate così! Bravi, bravissimi e ruspanti.

Bravissimi! Forza! Avanti! Ancora...

Due ore di allegria! Grazie mille! Siete stati come al solito grandiosi! ...perchè una frittata quando è buona e proprio buona!

Spettacolo troppo bello! Divertentissimo, coinvolgente e troppo bello! Grandi tutti...

***

Castelverde, 21 ottobre 2006

Divertente. Ottima interpretazione. Bravi!

Siete proprio bravi. Andate avanti così.

Grandi. Divertentissimi.

Storia molto divertente rappresentata con bravura e simpatia. Spero di rivedervi in altri spettacoli.

Fantastici! Continuate così!

Bravi! Molto divertente ed esilarante. Morale : chi di spada ferisce (a volte) di spada perisce!!

***

Vimodrone, 14 ottobre 2006

Tutti ottimamente inseriti nella loro parte. Bravissimi!

Stupendo

Bravi! Continuate così.

Bravi!

Buono nel complesso, da migliorare l'inizio con poco ritmo. Il 'cretino' è molto divertente, spumeggiante. Da migliorare 'le spalle'.

Molto buono.

Siete tutti favolosi.

Siete tutti simpaticissimi.

Molto bravi e simpatici. Grazie!

Divertente e bravi agli attori.

Bravi. Continuate così.

Buone riflessioni sul tema.

Buon prodotto. La scelta del tema è azzeccata, per dare un po' di ilarità con morale.

Siete stati bravissimi. E' stato bellissimo, bellissimo, bellissimo.

Veramente divertente. Direi bravi.

***

Trezzano Rosa, 30 settembre 2006

Trovo che sia stato uno spettacolo ben fatto, curato nei dettagli e molto divertente. Complimenti a tutti gi attori!

Eccezionali!!! Complimenti e dopo tutto... che mondo sarebbe senza... cretini!!! Davvero tanti applausi!!!

Siete divertenti. Soprattutto bravi nell'intrattenere la gente. Baci.

Bravissimi!!!!!!!!

Lo spettacolo ci è piaciuto moltissimo. Siete bravissimi. Andate avanti così.

Siete veramente bravi. Complimenti.

Interpreti validissimi. Con sottile ironia e brillante comicità interpretano una commedia non facile con uno spirito spassoso. Continuate così. Bravi.

Tutto OK.

Molto bene. Bravi. 10 e lode. Baci.

Bravissimi e molto simpatici.

Siete stati bravi. Tutto ok. Siete simpaticissimi.

Siete forti. Tornate.

Bravi.

Bravissimi. Continuate così.

Complimenti. Bravissimi.

***

Como, 19 luglio 2006

Bello. Scorrevole. Bravi. Divertente. Complimenti.

Siete stati stupendi. Grazie e auguroni.

Tutto OK. Esilarante.

Niente da dire. Siete stati bravi e molto carini! Auguri.

Siete stati superlativi!

***

Arquata Scrivia, 18 giugno 2006

Siete bravissimi.

Bravi!

Siete stati grandi!!!

Recito da molti anni, mi sono diplomato quest’anno al Teatro Nuovo di Torino in “Attore Musical” e mi sto laureando in Teatro Educativo a Sociale. Scrivo di critica teatrale per alcune riviste culturali della zona e insegno in un 2 laboratori , dunque di teatro ne macino abbastanza…

Per questo a fine spettacolo vi ho detto che di AMATORIALE non c’è ASSOLUTAMENTE NULLA!!!

A livello tecnico siete molto avanti: i tempi comici erano perfetti, l’uso della voce e nella maggior parte dei casi anche nella dizione erano studiati…

Mi è piaciuto moltissimo…

Ma soprattutto siete riusciti a farmi ridere sul serio… Solitamente io sorrido a teatro, ieri ho proprio riso.

Conoscevo a memoria la commedia perché ne avevo fatto la regia per una compagnia della zona e naturalmente avevo visto mille volte il film.

Devo ammettere che la regia e le vostre capacità hanno dato interesse e ritmo alla storia. Complimenti alla regista.

Complimenti e complimenti ancora.

***

Pessione, 20 maggio 2006

Io e il mio compagno siamo francesi.

Ecco, in Francia, la commedia 'Le dîner de cons'- e poi il film - di Francis Véber sono diventati mitici per la nostra cultura, quindi vi immaginate che ansia avevamo ieri sera, prima del inizio del vostro spettacolo...

Perché non é facile "tradurre" l'umorismo... ogni paese ha le sue battute, i suoi personaggi comici, e sinceramente Jacques Villeret, l'attore francese che ha incarnato François Pignon era difficile da superare.

Dobbiamo ammettere che ci avete completamente stupiti ! Peccato che Francis Véber non sia "italofono" per vedervi.!!

Avete ricreato a modo vostro i personaggi...

Daniele Tremolada ha fatto del personaggio di François Pignon un cretino, ma non uguale a quello francese, ma un cretino italiano molto credibile!!! Ci ha fatto morire dal ridere!! Ha tutto : i gesti, le mimiche, la voce, l'accento.... il personaggio é fantastico, sembra quasi che sia naturale, e non interpretato !!

Il suo compagno Danilo Lamperti gli risponde perfettamente nel dialogo comico, e dimostra di essere un Pierre Brochant molto più arrabbiato e molto nervoso ma con il fisico perfettamente adatto per il ruolo !!!!

Valentina Usuelli che interpreta Marlene é incredibile, la sua voce che, immagino non viene mai 2 volte nello stesso modo, é espressivissima e da un colore al personaggio di Marlene molto più estremo e più "pazzo"...

Roberta Polo d'Ambrosio ha proprio la classe che ci vuole per essere Christine Brochant, magari Christine Brochant é un personaggio ancora più grave e scioccato dalle attività di suo marito, ma peccato comunque che non si veda di più...

Andrea Oldani ci ha fatto piangere con il suo modo di ridere ! E stato molto più bravo di Francis Huster, nel film, e molto più credibile !

Amedeo Lodi ha incarnato alla perfezione il personaggio di Cheval, l'attore che lo interpreta nel film francese, Daniel Prevost, ha lo stesso sguardo pazzo, e la stessa antipatia da controllore fiscale... Ottimo...

Avete gestito benissimo le telefonate, la sala permetteva di separare gli interlocutori, e stato ottimo per noi pubblico.

Ecco, questo messaggio per dirvi che vi copriamo di complimenti, perché questa commedia nata francese, interpretata da una troupe di attori italiani poteva non farci ridere, e invece, credo di aver riso ancora di più con voi !!!

E' stato uno spettacolo molto bello e divertente con delle scene fatte molto bene. Non ho critiche da fare ma solo complimenti.

Ottima interpretazione, bel ritmo. Ad essere pignolo : fantastico il primo tempo, leggermente inferiore il secondo. Complimenti!

Complimenti, lo spettacolo è stato ben recitato, spontaneo e divertente.

Grande ritmo, grande vivacità. Complimenti. Meritate scene più importanti. Bravi. Bravi.

Commento facile : è costruttivo per tutte le età che con voi ritrovano valori di conoscitiva cretinaggine mondiale.

Molto comico e divertente. Una scena che mi è piaciuta tanto è stata quella delle continue telefonate.

Un paio di mesi fa ho visto il film "La cena dei cretini": voi mi siete piaciuti 1000 volte di più! Bravi così!

Ottimo! Curato nei particolari, anche il finale degli applausi. Grazie

Bello!! Mi ha colpito soprattutto che gli effetti sonori erano attivati al momento giusto.

***

Cantello, 6 maggio 2006

Bravissimi. Siete la miglior compagnia che è salita sul palco di Cantello in questi anni. Complimenti.

Opera simpatica e spiritosa. Interpretazione eccezionale.

Complimenti. Bravissimi.

Grazie per la piacevolissima serata. Bravi, bravi, bravi!

Giudizio : buono. Complimenti.

Continuate così. Bravi! Piacevole, divertente, scorrevole. Buon ritmo. Recitazione buona.

Bravissimi!

Ho passato grazie a voi una serata allegra. E' un'opera molto simpatica e ha fatto tanto divertire anche i bambini. Complimenti a tutti per l'interpretazione.

Avete recitato benissimo! Complimenti, abbiamo passato una serata stupenda, molto divertente!!!

E' stato interessante e mi ha fatto ridere tantissimo. Siete bravissimi. Di cose non ne dovete migliorare anzi dovete continuare così. Siete i migliori.

Bravissimi

Complimenti. Siete forti.

***

Cassano Magnago, 19 aprile 2006

Veri professionisti. E' stata una esecuzione magistrale. Complimenti. Non dovete cambiare nulla. Grazie della bellissima serata.

Ci avete divertiti. Bravi.

Complimenti. Sono rimasto senza parole. Avanti così!!!

***

Palazzolo sull'Oglio, 8 aprile 2006

Ottimo lavoro!

Ponte dello stretto di Messina... proposta per la nuova costruzione con i cerini??? Complimenti a tutti!

Mercoledì sono libera... chiamami!

***

Terruggia, 18 marzo 2006

Eccellente!

Sono una vostra "collega", nonché frequentatrice del vostro sito. Sono molto contenta di aver avuto occasione di assistere ad un vostro spettacolo e non posso fare altro che dirvi : bravi, bravi, bravi!!!

***

Pontelagoscuro, 3 marzo 2006

Bellissima! Bravi!! Tornate per rappresentare tutto il vostro repertorio.

***

Cologno Monzese, 25 febbraio 2006

E' stato molto simpatico. Complimenti.

Spettacolo ben riuscito, brillante e molto divertente ma... curate un po' di più la dizione! Ancora complimenti!!!

Niente da commentare. Continuate così che va benissimo! W Cornelio!

Compagnia molto brillante. Bravi.

Siete bravissimi.

***

Offanengo, 11 febbraio 2006

Lavoro ottimo, senza punti morti. Personaggi azzeccati. Se posso dare un suggerimento è solo questo : ho trovato poco azzeccati i costumi delle donne La moglie è troppo sexy mentre l'amante è troppo vestita. Comunque complimenti. Siete forti.

Oltre agli spettacoli negli oratori, frequentiamo anche alcuni teatri milanesi; Manzoni, Smeraldo, Carcano e altri minori. Abbiamo apprezzato molto l'impegno sia nella recitazione che nel lavoro svolto dietro le quinte, nella certezza che solo voi sappiate quante difficoltà ci possano effettivamente essere. Secondo noi non avete nulla da invidiare agli "attori professionisti", vi mandiamo un incoraggiamento a continuare con questa professionalità (siete una delizia per gli spettatori). Nel rinnovarvi i nostri più sinceri auguri e complimenti a tutti, permettetemi di fare un complimento particolare alla sig.ra Valentina Usuelli alias Marlene, perchè abbiamo avuto la sensazione che quella verve espressa sul palco la trasmetta nella vita di tutti i giorni.

***

Milano - S.Domingo, 22 gennaio 2006

Spettacolo esilarante. Regia splendida. Attori superbi.

Complimenti.

Sono uscito dal teatro molto soddisfatto!

Vi ringrazio!

***

Germignaga, 12 novembre 2005

A volte la vita ci porta via per un po’ le risate, quelle vere, dal cuore, dallo stomaco... Restano le altre, ma non è la stessa cosa... A me mancavano da due anni. Questa sera le ho ritrovate... Quello che fate così splendidamente è più importante di quello che forse pensate. Grazie, davvero.

Mi complimento con voi per la vostra professionalità dimostrata. Sapete coinvolgere nel modo ideale il pubblico. Grande chiarezza nell’esposizione verbale e grande comunicatività d’espressione corporea. Continuate così... Ancora complimenti.

***

Sesto San Giovanni, 5 novembre 2005

Siete tutti bravissimi. La storia è divertente e tutti si immedesimano bene nel proprio ruolo.

Ciao! Siamo un gruppo teatrale di Cusano Milanino. Siamo accaniti visitatori del vostro sito. Ai complimenti multimediali aggiungiamo quelli per lo spettacolo di questa sera. Grazie per la piacevole serata.

***

Cornaredo, 21 maggio 2005

Opera : molto divertente, ottima interpretazione. Critica : nessuna.

***

Vimercate, 26 febbraio 2005

Siete stati molto bravi. Complimenti.

Una parola sola : superlativi!

Bravissimi gli attori! Divertimento assicurato!

Siete forti. Nulla da suggerire. Siete forti. Siamo commossi. Siete ottimi attori. Complimenti. Continuate così e grazie di tutto.

Bellissimo. Complimenti.

Bellissimo.

Complimenti! Nessuna critica ma solo sentiti complimenti!

Ci complimentiamo con tutti. Nulla da eccepire. Siete favolosi.

Complimenti! Molto Bravi!

Molto brillante.

Divertente. Brillante.

Molto divertente. Bravi.

Bellissimo.

Complimenti! Un buon soggetto e un’ottima interpretazione.

Bravi gli attori. Commedia molto brillante.

Molto divertente.

Favorevole.

Eccellente.

***

Carugate, 22 gennaio 2005

Complimenti! Siete stati bravi dimostrando molta padronanza nei rispettivi ruoli

Nessuna critica o suggerimento. BRAVI!

Ragazzi, complimenti a tutti! Fate bene a frequentare diversi generi. Io vi ho quasi sempre visto nelle commedie brillanti e lì date il meglio. Affiatati! Forse aiuterebbe meno fedeltà al copione e più improvvisazione, meno “maniera” e più scioltezza. Sentitevi padroni della scena, perchè siete bravi. Non sentitevi “tenuti” a rappresentare un personaggio, tirate fuori le vostre caratteristiche. Bravi tutti. Scene, musiche, intreccio. Complimenti e buon lavoro.

La Cena dei Cretini

di Francis Veber

Cena dei Cretini AdV

Aneddoti, curiosità, buoni piatti o semplicemente cose da ricordare delle nostre trasferte.

Appunti di Viaggio

Carnago - 26 novembre 2022

Si torna in scena con la CENA DEI CRETINI a Carnago, prime alture del varesotto, a sostenere la locale sezione dell’AIDO.

Il palco sembra una montagna da scalare tanto è alto e minaccioso sul pubblico, al punto che le prime due file rimangono invendute perché di scarse vedute.

Ma per il resto la sala è piena. Di gente ed entusiasmo. Un pubblico che non perde occasione di fare sentire la sua presenza con risate e applausi sin dalle prime battute.

Da e riceve, in un gioco di scambi in cui, anche se il pubblico non deve a priori essere il primo alimento dell’attore, vero è che ne trae comunque giovamento. E ne esce una bella serata, di teatro, collaborazione ed amicizia, con gli amici di AIDO che rinnovano complimenti e futuri palchi.

Finiamo la serata in un locale dove la musica sovrasta le parole ma non la voglia di stare insieme. E si balla.

Valmadrera - 20 luglio 2021

Cambiano data e spettacolo. Ma il posto e la cornice sono le stesse di qualche giorno fa: Valmadrera, Teatro sotto le stelle.

Questa volta tocca alla CENA DEI CRETINI. E arriviamo preparati.

Conosciamo il posto, il palco, le campane, le cicale. E anche il caldo, oggi opprimente.

Betty, Edo Cocciante e Mascotte Martina, l’anima operativa del festival, ci aspettano rilassati sotto l’ombra delle fresche frasche a riempire il pomeriggio di tranquillo relax. Sanno che pensiamo a tutto noi.

Apprezzano oltre ogni misura la maglietta GTT che offriamo loro, segno di gratitudine per l’instancabile operare.

E si ripetono i gesti di qualche giorno fa.

La scenografia che prima sul furgone ora sul palco prende il posto di quella di Le Prenom, senza intoppi.

Le foto di rito che dall’obbiettivo transitano direttamente sulle pagine social del festival offrendo in diretta le immagini dei preparativi a chi ci osserva da lontano.

Il service che arriva giusto in tempo per allestire la tecnica. Nell’attesa c’è chi dorme e chi si distrae con un burraco.

Renderà indimenticabile l’allestimento, la scelta di presentare le telefonate dal balconcino del secondo piano della palazzina a ridosso del palco, che ospita la biblioteca. Qualche perplessità sulla concessione. Poi Betty che tutto può e tutto vede, strappa il consenso. Quando si parla di recitazione ad alti livelli…

Affrontiamo il sold out annunciato anche oggi nel bollettino presenze del pomeriggio, senza prove, che abbiamo voluto tutte dedicate alla ripresa dell’altro spettacolo, più arrugginito. Ma ci sentiamo comunque sicuri avvolti dalla coperta delle oltre 100 repliche.

Tra i tanti, nel pubblico, anche volti amici, che non avranno diritto di voto ma che faranno sentire la loro presenza.

Un panino veloce, che lascia il segno per bontà e sfizio, e guadagniamo il palco.

Gestiamo bene le campane, in uno spettacolo che presenta meno insidie, e il frinir di cicale è quasi un piacevole sottofondo.

Lentamente cala la notte recitando di fronte ad un pubblico divertito ed una giuria impassibile, che alterna attenzione ad appunti. E ci godiamo le ultime risate e gli ultimi applausi mentre uno sciame di formiche volanti invade ogni centimetro di palco ed attori.

Un morso ai rinnovati panini che lo sponsor ha voluto raddoppiare e si lascia Valmadrera, quasi per l’ultima volta. Le fatiche d’ordinanza e ci attende il Sayo, tutto per noi vista l’ora e il giorno, che accompagniamo fino alla chiusura.

E adesso si aspetta la serata di premiazione, senza illusioni ma con qualche speranza.

Olgiate Comasco - 19 giugno 2021

La missione sembra impossibile: trasformare una piazza medioevale in un teatro. A nostra disposizione un attacco di rete elettrica e un abbondante pedana in ferro che risponde con la sua voce ad ogni passo. Tutt’intorno solo mura cinquecentesche, ballatoi, mattoni a vista, scale, porticati e affreschi. E una cappella di ugual periodo celata alla vista della plebe.

Tutto questo a Olgiate Comasco, che oggi ospita una replica dedicata all’AVIS che in questa cornice vuole premiare i più generosi affiliati e regalare al resto della cittadinanza una serata di risate e ripresa.

E che il sangue oltre alle lacrime sia il protagonista della giornata lo si capisce sin dal primo carico: stipiamo tutto nel solito furgone che sembra sin piccolo riempito in ogni anfratto di tutto quello che tra fari, casse, cavetterie, mixer e stativi, può servire allo spettacolo, sotto un sole umido che anticipa di pochi giorni il solstizio. Ma braccia ed esperienza non mancano, e il duo Tia&Ste, più fatti che parole, rendono possibile il difficile in un tempo quasi da record: due ore per trasformare la corte medioevale da protagonista a gregaria della nostra scena.

Mentre gli avisini arredano la corte con poltrone distanziate come da regolamento (alla fine se ne conteranno 120), scaldano i motori i gregari, in un remix di personaggi e attori che non vanta precedenti. L’incidente al piede del dottore nella prima replica post pandemia ha lasciato un buco ancora incolmo, così che per l’occasione rispolveriamo un Menaux d’annata, quel Sergio che aveva colorato una delle prime repliche nel lontano 2005. Avvisato solo qualche giorno prima ha risposto con devota emozione alla chiamata, costringendosi ad una dieta che in pochi giorni avrebbe provato a ridare lustro al personaggio. Ad Andrea la più castigata parte del dottore, che non riveste da tempo ma che ha la capacità di ricucirsi addosso come se non ne fosse mai uscito.

Tutto sarebbe pronto per la cena, quando un gesso claudicante echeggia tra le mura, regalandoci la sorpresa di Bobone che non ha potuto fare a meno di esserci, perché un gruppo è tale non solo sulla scena. Rivisto il parco commensali, di corsa verso l’aria condizionata del Saray dove alternando pizza e aglio e olio, festeggiamo l’improvvisa pensione dello stesso Bobone che ha voluto iniziare la nuova avventura fermato da un gesso.

Rientriamo tra malesseri vari che decimano accompagnatori (che tornano a casa) e attori (costretti a rimanere) per prepararci a ridare voce ai nostri personaggi.

La sala stenta a riempirsi: solo pochi volti noti e un po’ di apprensione negli organizzatori. Poi in zona Cesarini tutto si riempie, regalandoci una distesa di rumorose teste che sanno di tutto esaurito. E’ il segnale. E si parte.

Apre la serata una prima serie di discorsi e riconoscimenti che ci suonano interminabili. Ci sono due anni da recuperare e sembra che la presentazione non duri di meno. Dietro le quinte il nostro vociare viene più volte bacchettato dai tecnici. E finalmente tocca a noi.

Rapiti dal contesto unico che ci circonda non ci facciamo distrarre dal luogo, né dal rumore di elicotteri, autoradio e cori beverini che ogni tanto ci sovrastano dal cielo e dalla terra. Un lapsus Dantesco porta per un attimo il cretino sulle stelle piuttosto che sulle solite nuvole, ma sono sbavature che conosciamo e sappiamo gestire. Sempre attenti alla reazione del pubblico che, all’aperto ci arriva attutito.

Nuovo giro di premiazioni all’intervallo a spezzare il ritmo narrativo e, temiamo, l’attenzione del pubblico. Invece tutto riparte come se fosse senza soluzione di continuità. Con in campo l’uomo in più. Un bacarozzo che si posizione sulle spalle del cretino trovandosi in un agio che lo fa muovere indisturbato tra spalle e collo. Temiamo tutti il peggio, tranne l’ignara vittima, salvata sulle ultime battute da un temerario Pierre che trasforma una pacca sulla spalla in un gesto salvifico, con amen del pubblico.

E poi solo applausi e complimenti per uno spettacolo che non ha toccato livelli eccelsi ma che ha sancito un altro passo verso la normalità. E prospettive certe di ritorno ad Olgiate con altri spettacoli, tanto è stato l’entusiasmo dei donatori.

Tra una festa di compleanno del donator goloso ed una visita alla cappella cinquecentesca che il sindaco ci ha voluto omaggiare, ripieghiamo la scenografia nel camion e ci concediamo una (per qualcuno due) birre al Circolone di Olgiate prima di disperderci ognun per sé.

Sono quasi le 2. Siamo tornati a far tardi. E suona sin strano.

Carugate - 22 maggio 2021

Non si spegne l’adrenalina del giorno prima che siamo di nuovo in scena. Oggi è giorno di riprese. Il video della CENA risale ai tempi del VHS, o poco più. Urge uno svecchiamento con immagini, recitazione e rughe nuove. I professionisti del video ci danno appuntamento alle 16.30 ma sono in ritardo e solo alle 18 riusciamo a dare il primo ciak dopo una maniacale ma doverosa taratura dell’audio. Nel pomeriggio gireremo alcune scene senza pubblico per avere primi piani e angolazioni inedite da aggiungere in fase di montaggio alle riprese della sera. Noi pronti dalle 16, spremiamo l’attesa in chiacchiere e ad accudire a turno il claudicante dottore che, nonostante la notte insonne e la caviglia gonfia, non poteva mancare all’appuntamento.

Magia della telecamera, ci sentiamo più su un set cinematografico che a teatro, con errori e storture che andranno ad arricchire il backstage. Nei costumi di scena nutriamo i personaggi con il cibo di una cena frugale, condita dalla benedizione del maestro di dizione venuta a misurare i frutti della sua semina.

Il San Genesio oggi è affidato a Don Claudio, che chiude la parentesi sacra con il profano “Buon Pestacolo”, forse ad omaggiare il basilico che Daniele ha distribuito ai più golosi.

E di nuovo si apre il sipario, con la stessa quasi incredula emozione del giorno prima, su un pubblico divertito quasi in modo molesto, in una performance degna della ripresa, o almeno così ci pare.

Gli ultimi atti hanno il piacevole sapore dell’incontro con il pubblico, l’ansia da tampone che trova tutti negativi e l’abbandono ad una pizza e birra clandestina nel foyer del teatro che per una volta veste i panni (anche lui) del Sayo che il coprifuoco chiude alle 23.

Quello che ci rimane dopo questa doppia messa in scena, oltre alle risate del pubblico, agli applausi, ai complimenti, è stata l’energia, la gioia, la felicità di quel ritrovato stare insieme, raccontato dalle braccia sventolate dal pubblico nel selfie che ha chiuso i due spettacoli. E non ha prezzo vedere oltre il sipario che lentamente si apre, persone e non poltrone. Si riparte. Speriamo per davvero.

 

Carugate - 21 maggio 2021

E improvvisamente si riapre. Tanto atteso e ora, non sembra vero, il momento è arrivato. Una sala che non si è mai fermata, concessa solo al freddo del virtuale, improvvisamente, finalmente, può riaprire al calore del pubblico. Quello vero. E con la sala si rimettono in moto le persone. Il GTTempo, che ha la necessità di svecchiare le riprese del proprio cavallo di battaglia, LA CENA DEI CRETINI, propone una prova aperta ad inviti selezionati, per dare un primo timido segnale di ripresa. Che diventa prepotente e sostanzioso quando la prova aperta si evolve prima in uno e poi due spettacoli ufficiali, da inserire nell’OPEN DAY della sala, per raccontare un nuovo inizio di strutture e servizi e cultura. Due spettacoli, che abbiamo pensato ad ingresso gratuito, per riavvicinare il pubblico e premiarlo per i troppi mesi di forzato silenzio. Il tempo è davvero poco. Una settimana per pulire e sanificare. Una settimana per promuovere e organizzare. Non conosciamo i segni lasciati sulle persone dalla pandemia che solo adesso inizia ad abbassare la guardia. Non sappiamo se vincerà la voglia di ripartire o la paura di tornare alla normalità. C’è ancora un po’ di diffidenza nel prossimo. Ma le risposte le abbiamo al secondo giorno di prevendita con l’80 per cento dei posti già prenotati ed un sold out che non poteva essere annunciato prima per le troppe incognite. Certo i posti sono più che dimezzati rispetto al solito, ma una risposta di questo tipo è andata oltre ogni rosea previsione.

Ora tocca a noi non deludere le attese. Dopo tanto digiuno la fame è tanta. E si inizia con il botto. Forse più un tonfo. Quello del dottore contro gli scalini dei camerini, improvvisamente scomparsi alla vista del neo pensionato che suo malgrado si trova a ruzzolare per le troppe dure scale. Un lamento che ricorda vagamente il nome del nostro tecnico impegnato ai puntamenti sul palco, richiama attenzione e aiuti. La scena è di quelle che non ti aspetti, ma per fortuna il bilancio è limitato ad una caviglia gonfia. Dolorante, molto dolorante, ma solo gonfia. Troviamo anche l’eventuale sostituto, assente dal palco per convolare a breve a nozze, ma la caparbietà del ferito, “ghiaccio e riposo assoluto”, renderanno inutile la panchina.

Sul palco non c’è molto da fare. Giochiamo in casa e tutto è stato approntato giorni prima. Ci facciamo compagnia, increduli di quello che stiamo vivendo, così naturale un tempo, così lontano ora.

Battezziamo Flora alle scene, ignara ancora del padre tecnico che si ritrova, un pasto frugale dove ci nutriamo più di chiacchiere che di cibo e sono subito le 20, orario insolito in tempo di pace, imposto dal coprifuoco in tempo di pandemia.

Tornano i gesti di un tempo, che riscopriamo, lentamente. Il personaggio, il trucco, la voce da scaldare. Il san Genesio. La benedizione laica del sindaco dietro un sipario che scalpita, che vuole condividere un momento che è un segno che va oltre le pareti di questa sala e di questo palco.

E mentre l’emozione sale con il brusio del pubblico in sala, rallentato dal nuovo programma delle prenotazioni che si è messo a fare i capricci, ci rendiamo conto che stiamo per vivere un momento unico, epocale. Non è il solito sipario quello si aprirà fra poco. E ne siamo consapevoli. Tutti. Al di qua e al di là del drappo.

E quando la luce dei riflettori fa capolino sul palco accompagnata dal suono dei cardini del sipario che scorre quello che viviamo è un momento di normalità che improvvisamente annulla mesi di silenzi e isolamento. Persone che hanno negli occhi la felicità di un momento ritrovato. Solo le mascherine che imbavagliano ancora il pubblico, ci riportano alla realtà, ma per un momento non vogliamo vederle, per non sporcare, nemmeno con un’ombra, la magia del momento.

Lo spettacolo è andato bene? Si, molto. Ma forse oggi è il dettaglio meno importante. E domani si replica.

Valgreghentino - 11 settembre 2020

E’ così strano rispolverare gesti che la pandemia ha sospeso in un non tempo. E riaprire oggi i box delle scenografie è un atto che non riusciamo a qualificare se smesso ieri o perso lontano nel tempo. Ci aiuta lo spettacolo, la cena dei cretini, che già in passato, per imposizione d’autore e non per cause virali, era stato costretto allo stop, riportandoci quindi ad una sensazione nota. E le sue numerose repliche, che riportano subito alla mente gesti e battute.

Replica a Valgreghentino, nel lecchese, che solo la paura della pioggia, più che una vera minaccia del tempo, prova a mettere in discussione. Le nuvole che accompagnano e rendono afoso il carico, si diradano strada facendo, e il cielo lattiginoso si colora gradualmente d’azzurro terso.

Indoviniamo la meta guidati dal palcoscenico che svetta oltre la cinta, e come magi seguiamo la nostra cometa, per capitare in un ex spazio industriale che ha il fascino di un decadimento a cui si cerca di dare nuova vita.

Unico ostacolo al montaggio le zanzare che probabilmente non mangiano da giorni e che azzannano ogni lembo di pelle sudaticcia che capita loro a tiro. Ogni tanto una boccata d’ossigeno oltre la mascherina che la legge ancora impone. E velocemente la scena si spiega su un palco troppo facile da arredare. Sullo sfondo un paesaggio manzoniano che si accende al tramonto.

Qualche foto che la mascherina renderà inconfondibile e poi verso la pizza, da Paolino, che nel rispetto delle norme anti covid, ci impasta una buona pizza e ci improvvisa una arrabbiata fuori menu.

Mentre indossiamo, da quanto tempo non accadeva?, il personaggio, uno stuolo di formichine operose arreda, distanzia, sanifica, protegge, da virus con gli igienizzanti e dalle zanzare con i zampironi, la platea che in questo luogo sembra più pensata per una riunione sindacale che non per uno spettacolo teatrale.

Ultime indicazioni per mettere in scena uno spettacolo covid free, con distanziamento imposto laddove il contatto non è strettamente necessario, e una riorganizzazione degli oggetti per evitare la trasmissione tramite loro, moltiplicando il numero dei bicchieri destinati allo Chateaux Lafitte del ’78.

E si parte, senza sipario, perché il palco non lo prevede, di fronte ad un pubblico che, rumoroso come uno spazio all’aperto può invogliare, si riduce ad un silenzio che tanto potrebbe insegnare. In prima fila i più piccoli. Dietro gli adulti. I microfoni a pavimento, imposti da una sala senza confini, con la voce portano gli scricchiolii e i movimenti delle assi del palco. Mentre dietro la scena, il provinciale separato solo da pochi metri e una cinta troppo bassa per essere eletta barriera, colora lo spettacolo di auto, moto, campane, vociare. E fuochi d’artificio, che una organizzazione probabilmente non troppo ricca, ha limitato a poche scariche.

La voce quindi viene portata al limite dell’interpretazione con cadenza imposta dai rumori molesti e a tratti da una memoria che, anche se oliata dalle prove settimanali, lascia qualche cadavere dietro le quinte. Memorabile il monologo finale del cretino, che trova il suo compimento dopo una girandola di battute, alcune a fondo cieco, che anche volendo sarebbe impossibile ripetere. Ma lo spettacolo non solo è salvo ma anche sano. Ben tenuto dagli attori che come sempre accade dopo una lunga pausa, hanno tolto alle intenzioni la meccanicità delle troppe repliche ravvicinate, e dato nuova linfa ai personaggi. Ben vissuto dal pubblico, che ha partecipato, anche dopo l’ipotetico sipario, con apprezzamenti quasi stupiti per aver assistito ad uno spettacolo che non si aspettavano così… di qualità.

Infiltrati nel pubblico le braccia amiche di carugatesi che rendono più veloce le ultime fatiche del dopo spettacolo.

Siamo ripartiti. E forse non ci rendiamo ancora conto di quanto sia stato emozionante ritrovare gesti, suoni, spazi, compagni, preoccupazione. Pubblico. Con la speranza che sia per tutti una nuova epifania.

 

Sirone - 19 ottobre 2019

Il costume del cretino sembra ritagliato dal tessuto di quinte e sipario, creando ad ogni suo ingresso in scena un camaleontico effetto sorpresa. Inizia con questa fotografia la trasferta a Sirone in provincia del lago, quello di Lecco, ma non abbastanza vicino da vederne i contorni o sentirne i profumi.

La giornata è umida, ma grazia carico e scarico da pioggia o altri disagi.

E mentre c’è chi presenta libri che raccontano la tradizione popolare di altre province e chi ritira premi di passati concorsi a pochi chilometri dal palco, la scena prende ordinatamente posto su un palco più largo che profondo, perfetta cornice per lo spettacolo che andrà in scena.

Unica replica della stagione, per imposizione del diritto d’autore, concessa alla nostra compagnia, per poi rimettere il titolo in cantina per uno, forse due, anni. Quale menagramo paventa (e spaventa) per sempre.

Il gruppo si ricompatta intorno al desco, offerto di fretta dall’organizzazione che poi deve correre a… mangiare. Sul tavolo qualche pezzo di pizza e focaccia, patatine secche e tre vaschette di trippa tiepida che i più coraggiosi mischiano al resto svecchiando il piatto della tradizione. Si chiude con un paio di cestini dolci che anticipano il caffè, autoservito nel foyer del teatro.

Il tempo che resta è dedicato a rifinire personaggi a cui ridare voce persa in settimana per colpa dei malanni di stagione e a finire partite di Burraco che hanno iniziato nuovi adepti al vizio, scoperta estiva. E a raccogliere autografi, per chi li aspetta ancora a Ponte Lambro dall'ultima replica.

Poi, riempiendo le quinte parlando del rigore che talune inclinazioni sessuali devono imporre, si entra in scena, tra le braccia di un pubblico numeroso e caloroso, che accompagna ogni scena con risate ed applausi. Divertiti anche i tanti bimbi, colti dalle luci della ribalta che scivolano sulle poltroncine, estasiati e rapiti dalle evoluzioni spesso clownesche del cretino.

La percezione in sala è di perfezione. La percezione sul palco è di approssimazione.

Tante incertezze, forse complice l’unica prova fatta per rimettere in piedi una commedia che ormai cammina da sola, hanno creato piccoli brividi sempre risolti dal mestiere dell’uno o dalla prontezza dell’altro.

Lo spettacolo ne ha risentito? No! Ma solo perché le repliche così numerose sono garanzia di gestione. Ci ridiamo su, nell’accogliere sul palco, oltre ai prolungati applausi, le caramelle che i bambini in prima fila ci offrono come segno di loro apprezzamento. Dolci per loro, fiori per noi. Che ci riempiono il cuore.

Con la promessa di tornare presto con la produzione che ancora manca a Sirone per omaggiare anche questo titolo ad un pubblico ormai fidelizzato, raccogliamo le nostre cose in buon ordine. Ci gongoliamo con i numerosi commenti che confermano le impressioni raccolte con gli applausi dalla sala. E torniamo sui nostri passi, a riporre una scenografia che per un po’, salvo sorprese, sarà costretta alla polvere. Per una cena che non vuole essere l’ultima.

Chi può finisce con una birra. Gli altri a bocca asciutta.

 

Ponte Lambro - 16 giugno 2019

Il foglio di sala del capodanno di Vittuone ha solleticato la curiosità dell’associazione il Ponte, di Ponte Lambro, adagiato all’ombra dei colli che dividono Como da Lecco, che sfruttando il progetto TXSO, porta oggi la nostra cena nel loro oratorio. L’occasione? La festa dell’associazione.

Il clima, meteorologico e del gruppo, è estivo. Quasi gitaiolo. Tutto corto. Magliette e pantaloni. Finalmente.

Recuperato in extremis il mezzo del trasporto, scappottati, camion escluso, si corre verso la meta. Spensierati. Capelli al vento. Alcuni si perderanno per strada.

Arrivati a destinazione con lo spauracchio di dover sgomitare per far trovare posto al furgone scopriamo invece una festa quasi deserta, o comunque compita. Numeri e clima famigliare.

L’accoglienza è quella delle grandi occasioni. E ti senti a casa. In famiglia appunto.

Saliamo per la prima volta su un palcoscenico che può essere regolato all’altezza della compagnia. Quella che troviamo è la nostra, perdendo così lo spettacolo del “saliscendi” che non potremo raccontare ai posteri.

Lo spazio è nudo. Facile da coprire secondo i capricci della compagnia. Meno semplice, ma non impossibile, creare le quinte che lascino al pubblico l’effetto della sorpresa. Ma ci riusciamo. Senza ansia. Senza fretta.

Oggi tutto scorre lento, tranne il ritrovato tecnico, oggi Bianconiglio più del solito.

Aspettando il cretino, sotto esame shiatsu, inganniamo l’attesa con le carte del bar, che hanno visto tempi e conte migliori.

Spettacolo a km zero. La cena la consumiamo al posto delle carte che riponiamo dopo un solo giro vinto da chi si è preso tutto il tempo per finire le carte e sfinire gli avversari. Penne al ragù e vitello tonnato “Made in Ponte”, consolidano, se mai ce ne fosse bisogno, il clima di gemellaggio e festa.

Firmiamo autografi e mangiamo gelati mentre gli ultimi raggi del sole salgono le colline ad accenderle di colori.

Ci cambiamo a turno nell’unico camerino improvvisato, mentre il pubblico tarda ad arrivare.

Giusto il tempo per salvare Jean da fine certa quando precipita dalle altezze del palcoscenico rischiando la tibia che qualche timido rumoreggiare echeggia dalla sala.

Due parole di benvenuto che inneggiano alla nostra storia e alla gratuità della messa in scena e il sipario si apre su uno sparuto pubblico. Più che la consapevolezza di assistere ad uno spettacolo teatrale sembra curioso di vedere cosa potrà mai succedere. Presente il pubblico del circo? Visto con gli occhi del leone, però!

La prima fila di sinistra presa d’assalto da un gruppo misto di ragazzini/e che hanno in corpo ancora l’adrenalina del gioco costretti ad abbandonare. E ci fanno paura.

Alla fine di tutto risulteranno i più attenti. Mai una distrazione. Dalla sedia la loro seduta si è portata al pavimento fino alla più sguaiata sdraiata per terra, ma senza mai staccare gli occhi dall’attore. Ogni tanto un vagito da fondo sala, cullato dalla mamma a rischio poppata che non ha voluto perdersi il nostro spettacolo.

Pignon, dopo una sola timida incertezza iniziale che fa vibrare le corde al coprotagonista, vince la stanchezza dell’insoddisfatta sufficienza e cavalca i binari della sicurezza, lasciando le prime tracce di sudore della stagione che, adesso, amplifica il calore dei riflettori. Solo un brivido prova ad abbassare la temperatura quando gli attori rovinano a terra, come da copione, trascinando con sé, come non da copione, tutta la cristalleria sul tavolino bar, che si ferma a un niente dal disastro.

La pausa, stretto necessario per girare i quadri con il Bianconiglio che spinge per comprimere al massimo tempi e modi.

Da manuale il secondo atto.

Applausi che amplificano il numero dei presenti con ovazioni ad personam per Marlene che proseguono anche dopo la chiusura del sipario. Ci si cambia a turno. Prima i maschietti per aggiungere braccia a braccia e accelerare, Bianconiglio docet, i tempi del rientro.

Una birra in piedi, ultimo dono degli ospiti che non hanno perso occasione di ricoprirci di attenzioni e complimenti e sorrisi.

E si torna ognun per la sua strada. Chi scappottato. Chi no.

 

Torino - 29 marzo 2019

Si corre per Torino. Cercando di dribblare, senza riuscirci, il traffico milanese prima e quello torinese poi. In mezzo una striscia d’asfalto dritta e monotona che collega le due città.

Durante il viaggio, dopo un carico veloce, c’è chi dorme e chi si diverte a cambiare mezzi per ridurre al minimo inquinamento e rimborsi carburante.

Ad attenderci l’esuberanza colorata di Franco, che già lo scorso anno ha voluto il nostro cretino e, memore dei successi di pubblico e critica, quest'anno ci ha concesso il bis.

Ritroviamo così il dedalo amico di costumi di ogni genere che, anche se questa volta preparati, non smette di stupirci e divertirci insieme. Ma il tempo è tiranno e, facendo a gara con le auto che devono uscire dal corsello che condividono box e teatro (forse anch’esso a suo tempo box), in un tempo record di 20 minuti, la scena trova posto sul palco del Piccolo Teatro Comico di Torino che ormai chiamiamo casa.

Qualche accordo per condividere le imposizioni della location che sposta telefono e qualche ingresso e, ancora in apnea, senza soluzione di continuità, ci troviamo seduti a Il Grifo, che, definito “da dimenticare” 12 mesi or sono, guadagna un po’ di terreno sulla qualità, non sul tempismo.

Le dignitose pizze arrivano tutte insieme ma dopo un tempo eterno, che se ha il pregio di farci tirare il fiato e dare un senso anche amicale alla trasferta, confeziona un ritardo che potremo colmare solo riprendendo a correre. Così dopo discutibili paste arrabbiate degli irriducibili, più gustose carbonare, e pizze che rasentano la tonnellata per farcitura che nulla risparmia allo scibile umano, ci ritroviamo a correre verso un sipario che si aprirà di lì a poco.

La piccola sala, praticamente un salotto, si riempie anche questa volta di pubblico che inizia dove il palco finisce, con una leggera sovrapposizione tra le due parti.

E dopo una vana attesa di quattro persone che tardano ad arrivare, qui il pubblico lo si chiama per nome, il sipario è letteralmente aperto dagli attori su uno spettacolo che non ha avuto il tempo di essere pensato e quindi preparato. Ma ci divertiamo, e con noi i torinesi che hanno voluto omaggiarci della loro presenza. Il cretino si ingegna, ma neanche tanto, a riscrivere il testo cambiando termini ma non significati e, a tratti sudando freddo, lo spettacolo riesce ad andare in porto senza troppi scossoni.

Immancabile il siparietto finale che oltre a presentare gli attori consolida ulteriormente lo stretto rapporto anche fisico che si è creato tra attori e sala.

Prendiamo le misure del palco per scoprire che almeno in altezza Le Prenom può trovare posto anche qui, e lo promettiamo, per sommo gaudio di Franco che lo scrive col sangue sul cartellone della prossima stagione.

E poi si torna, senza nemmeno menzionare lo smontaggio, che solo narrarlo sarebbe più lungo dell’atto in sé. Durante il ritorno, lasciando finalmente andare tensione e fatica, ti accorgi di avere in corpo quella piacevole sensazione di teatro che solo pochi posti sanno regalarti senza ostentazione.

 

Comenduno - 19 gennaio 2019

Dopo una assenza che si perde nel tempo, tornano gli sposini a dirigere la tecnica e a guidare furgoni. Graditi. E li rivestiamo di giallo limone, ultimo (per mera sequenza temporale) gadget fashion look del gruppo.

Si viaggia nel pullman sette posti, quasi una gita. Alla guida Leblanc. Scelta obbligata. Nome omen.

A destinazione aria grigia di neve. Fortunatamente solo aria. Pungente.

In un teatro in cui ancora echeggiano le risate dei chirurghi, scarichiamo e montiamo la poca scenografia che, giocando d’anticipo, abbiamo limitato (e con essa la fatica) ad un solo quadro, il più importante per posizione e dimensioni. La scala rubata alla chiesa (ma non per questo santa) rende meno acrobatico il quadro, che fatica a trovare la bolla.

Resta il tempo per qualche giro di carte che possiamo, per numero e frequenza, elevare da oggi al ruolo di “tradizionale”. In piena fase machiavellica ci raggiunge chi, alla cena, ha preposto il cenacolo. Da Vinci il dipinto. Ma perde il bancomat. Ironia della sorte.

Stentata colonna sonora del montaggio prima, del gioco poi, i solfeggi di una banda che stenta a decollare.

Accompagnati da una luna che appare medioevale dietro le mura grigie e fredda della monumentale chiesa che fa ombra al teatro, si bissa l’ottima pizza di novembre. Il digestivo in un bar poco distante che finalmente vediamo vivo e abitato.

L’inizio anticipato alle 20.45 non giustifica, ma apprezziamo, il pubblico che si riversa in sala con imbarazzante anticipo, costringendoci ai camerini prima del necessario.

Poi tutto è pronto: Meme al mixer, Monica all’occhio di bue. Nicoletta al sipario. Tris d’assi.

Una presentazione a tratti musicale che gustiamo da dietro la tela tra lo stupito ed il divertito, introduce lo spettacolo sciorinando tutta la pagina wikipedia del gruppo.

E si apre finalmente il sipario su uno spettacolo buono, che, evaporata la positiva tensione del capodanno, consumiamo in scioltezza. Divertendoci.

Prepariamo la scena al secondo atto scanditi dall’estrazione dei numeri della lotteria.

E si riparte, d’un fiato. Fino alla fine.

In sala si alternano momenti di assoluto attento silenzio a risate accompagnate da sonori commenti compiaciuti, che ci arrivano particolarmente rumorosi e calorosi. Solo all’accensione della sala scopriremo il tutto esaurito, a compensare l’imbarazzante vuoto milanese della settimana prima.

Gli applausi finali sono infiniti. Li gustiamo tutti, guadagnando la ribalta più volte del solito. Tra i tanti riconosciamo quelli già presenti con i chirurghi, che hanno fatto da humus al sold out odierno.

Premio al numeroso pubblico la presenza della regista, interpretata per l’occasione da Nicoletta, che la regista la fa, ma in altro spettacolo. Gag che diverte il tecnico che si lancia, dalla galleria, in una divertita standing ovation.

Finiamo in fretta. Non si scarica a favore di una birra che, oggi presto, consumiamo in un Saio più affollato del solito senza perdere per strada i tecnici, che raggiungono il gruppo fendendo il gelo con eroiche pedalate.

Castel Goffredo - 16 dicembre 2018

Con questo spettacolo "APPUNTI DI VIAGGIO" cambia pelle.

Lo storico resoconto si trasforma in una serie di tweet che ogni protagonista lascia ai posteri immortalando in poche frasi un episodio, un momento, un aneddoto, della giornata dello spettacolo.

PIERRE

Sequenza degli eventi oggi al contrario. Prima si pranza, poi si monta. Non prima di aver vagato tra le deserte e fredde vie della cittadina mantovana alla disperata ricerca di un bar aperto per un corroborante caffè. Ancora di salvezza, il bar Ancora, a sottolineare il significato del nome. Antichi gli arredi. Orientale la gestione. Il caffè si accompagna ad un boero, per aggiungere altra nazionalità al momento. Involontaria la fuga senza pagare che lo sguardo prima attonito poi divertito della barista riporta all’ordine.

JEAN

Siamo partiti con i "io seguo te.. Tu segui me" e mentre Danilo sognava la carica dei 101.. ci siam persi tutti e tre.. Una volta arrivati.. sulle note di Sergio Leone.. Castel Goffredo si trasforma nel vecchio selvaggio West.. Dove l'unico saloon aperto era orientale.. e tra un cappuccio in più e un jingseng in meno .. La cinese fuori di sé.. si trasformò in Jon Stark.. E disse :"the winter is coming".. Eh sì.. la paura delle neve offusca i nostri pensieri.. ma per fortuna nonostante in minoranza numerica le donne del gruppo stimolano i maschi del Gtt.. in documentari su grandi promontori e profonde caverne.. E la calorosa presenza del nostro amato pubblico.. Scaldano il teatro creando una cappa immensa su Mantova ... Non per nulla siamo il GT-tempo.

CHRISTINE

In un, apparentemente addormentato, paese della provincia mantovana prove maliziose e piccanti sollevano gli animi degli attori prima di calcare le scene. Si propone versione hot della commedia, già trovato il titolo.

ARCHAMBAUD

A discapito del nome, una calda accoglienza e un caloroso pubblico hanno fatto da cornice all'ennesima performance del gtt che ci regala sempre l'emozione di condividere momenti di spensierata goliardia.

PIGNON

Freddo, freddo, freddo. Il meteo prevede neve. Ma ciò non frena i nostri intrepidi attori nell'affrontare anche questa sfida nella provincia Mantovana. Palcoscenico già affrontato una decina di anni fa, ci ha rivoluto con la stessa commedia. Orario insolito (è una pomeridiana), quindi: un pranzo frugale, la scenografia che sale facile e veloce e, poi, "Macchiavelli". Ormai non se ne può più fare a meno, la bisca ci ha preso nel vortice. I vincitori? I soliti D..., D..., V.... (le carte saranno truccate?) In scena si tagliano delle battute per fare in fretta, ma senza pregiudicare la performance dello spettacolo, che viene gradito ed applaudito. Il pensiero è al "polletto di ROSITA".

LEBLANC

Chi ci ama ci segue e ci rivuole. E gli amici di Castel Goffredo l hanno fatto. Una fredda giornata d ‘inverno scaldata da chi ha voluto sfidare un tempo da neve. Non finiremo mai di ringraziare tutti voi che ci regalate un'emozione nel vedere i sorrisi sui vostri volti. Alla prossima.

MARLENE

Insolita partenza mattutina per il GTT. La "squadra del van", tra una hit ed una chiacchierata, sforna idee geniali su gadget futuri, complici un Perry in formissima, il Vivin C di Marlene, l'entusiasmo di Christine e i testi di Elio. Così la "Cena" data all'ora del tè è un piacevole successo! Non resta che tornare contenti e soddisfatti a casa per una cena (vera!) alle spese del pollo!!

CHEVAL

Domenica uggiosa con previsioni di nevicata serale. Si parte di mattina, un po' assonnati e stanchi, visto il periodo di impegni natalizi. Qualcuno si affida a copertine improvvisate per schiacciare un pisolino durante il tragitto. Pranzo al sacco e caffè di fortuna per le vie deserte di Castel Goffredo. Il resto secondo copione, più o meno... Pubblico che ci regala un bell'applauso finale, precursore dell'ultima soddisfazione della giornata, una cena in compagnia degli amici del GTT!

MENEAUX

Fredda e gelida domenica preinvernale, riscaldata dalla simpatica combriccola del GTT. Una rappresentazione brillante, scorrevole e come sempre divertente. Qualche piccola sbavatura... anticipata apertura del sipario, forse qualche squillo in più... ma che importa. E per chiudere: una bellissima e allegra serata, un po' meno per i poveri galletti, da Rosita a Carugate. Cosa desiderare di più? Grazie a tutti amici del GTT.

Costigliole d'Asti - 29 e 30 settembre 2018

Palco e viti. Questo il programma per i prossimi due giorni.

Palco, quello teatrale. Viti, le nobili piante che da tempo immemore producono il nettare degli dei.

Costigliole d’Asti, la porta delle Langhe, ospiterà il nostro avvio di stagione con due repliche serali, di sabato la prima, nel dì di festa la seconda, che saranno le parentesi di un gustoso fine settimana.

Arriviamo puntuali, quasi tutti, bagnati da un sole a sprazzi ancora estivo. Il teatro è ai piedi del del grande castello che domina valle e città, imponente ma non minaccioso.

Ci accoglie la simpatia di Toni, piegato da una energia che ancora non scema, che ci ha visto a Torino e ci ha voluto sul suo palco. Il teatro è piccolo e accogliente. Si monta veloce con un solo quadro e una generosa tecnica in loco : poca spesa, tanta resa.

Oggi con noi Perri, tecnico ancora non griffato GTT, che rivestiremo di tutto punto al rientro. E’ una promessa.

Qualche prova di rifinitura per sedare le paure del nuovo acquisto e ridare smalto ad una commedia ancora sui teloni da spiaggia.

Per poter avere un tavolo Enoteca Caffè Roma anticipiamo la cena a ridosso della merenda, ma non ce ne pentiamo : gentili, accoglienti e tajarin - sugo di salsiccia per i carnivori di verdure per tutti gli altri - e dolci che lasciano il segno.

Prendiamo possesso delle chiavi delle stanze Albergo Motta che non aspetterà la nostra serata percorrendo in avanti e in indietro qualche chilometro di curve che ci regalano un tramonto indimenticabile sulla bruma delle langhe e, senza fretta, torniamo attori.

Ci prepariamo con calma divertiti da abiti che vestirebbero, senza sfigurare, un intero esercito romano e dalle peripezie di uno strabordante fotografo attratto dallo strabordante orgoglio femminile che sfoggia Marlene.

Si rumoreggia nei camerini. Imbarazzante silenzio in sala.

Solo a ridosso dell’orario, una mezza platea prende posto senza sfiorare le più tiepide aspettative del Toni tuttofare, che, trascorso il tempo accademico, introduce la serata come fosse seduto nel salotto di casa.

Lo spettacolo è un po’ arrugginito, a tratti spigoloso, con qualche volo pindarico sulle battute troppo lunghe per essere dette nella giusta sequenza : si porta a destinazione il concetto, non la sintassi.

Uno sbocciato “czempio” che si trasforma in un fisico inciampo del cretino nel divano che occupa tanto spazio su un palco troppo stretto, impone al pubblico un inedito finale d’atto con le ultime battute, in origine rassegnate al peggio, qui dette in punta di risata.

Qualche difficoltà a girare il quadro, che qui pare enorme, e a trovare posto al divano che nel secondo atto è di troppo, e si riparte, con la promessa di prestare maggiore a… tutto!

E il secondo tempo riesce a scorrere più lineare, incartandosi solo nel monologo finale, dove parole e sequenza fanno a pugni in gioco degno da settimana enigmistica.

Tecnico ineccepibile nel primo atto, dimostra la completa integrazione con il gruppo, segnando qualche ritardo nel secondo.

Sugli applausi, meritati meno di altre volte, Toni irrompe e interrompe la chiusa assaggiando il vino di scena e inventando un finale tutto nuovo.

Torniamo in noi e, in borghese, raggiungiamo Toni e pubblico al gustoso rinfresco a base di affettati e vino che fa gruppo e ci schiude il loro mondo.

Non si smonta, l’albergo è vicino. Davanti a noi una notte di bisca e tabacco. Ma se il tabacco c’è, mancano le carte, qui introvabili. Alla disperata ricerca di un mazzo da 108, girovaghiamo tra i colli sulle tracce del Toni che ci porta, a nostra insaputa - vuole essere una sorpresa la sua, al circolo ANPI dell’Annunziata dove ritroviamo fotografo e la combriccola del Toni che tanto ricorda gli amici del Monicelli.

La serata finisce rilassata a base di punch, grappe e chiacchiere, in una cornice di fotografie che raccontano luoghi e persone e che presto accoglieranno anche, ne siamo certi, la prosperità della nostra Marlene.

Messe da parte le velleità da tavolo verde, raggiungiamo le 5, poi 4 poi nuovamente 5 camere dell’albergo Motta. Al volo decidiamo le coppie che passeranno la notte insieme (donne con donne, fumatori con fumatori, russatori con russatori, resto con resto) e facciamo un divertito tour tra le camere a tema, di triplo gusto, vezzo della proprietaria che ‘era’ architetto ma lo sapeva solo lei. In ordine un divano tantrico che a breve completerà l’arredo, si qui in effetti troppo sobrio, con un tocco di pudico erotismo, svelando la doppia destinazione delle nostre stanze..

Ma le stanze sono pulite. E si dorme bene.

La sveglia non è proibitiva. Colazione nel bar di paese, crocevia delle vite dei più. Qui tutti si conoscono senza i doveri della formalità nella semplice complicità della vita dei piccoli paesi. Ci svegliamo con calma a suon di caffè e brioche. Qualcuno punta già al salato.

Poi visita, sorpresa per i più, alla cantina Fontanafredda, dono del re Vittorio Emanuele alla brutta amante che sposerà dopo la morte della moglie avvenuta per troppi parti (parti, non party). Cantina sorprendente. Degustazione divertente. Annaffiati di vino e grissini, scoperta la grande annata 1967 per il Barolo, andiamo a pranzare a La Morra, non dopo aver fatto incetta del Nebbiolo che, degustato, ha lasciato il segno per profumo e sapore. Si mangia divinamente al More e Macine. Una giovane osteria che non brilla per accoglienza e servizio ma rifulge per cibo e piatti offerti. Indimenticabili i Plin alla lavanda.

Bruciamo chili di risate rileggendo, e non per la prima volta, sconnessi papiri babilonesi che non hanno la presunzione di essere nati tali.

Galeotto fu il vino e la compagnia, il tecnico che sarebbe dovuto tornare nella fredda panchina della proiezione serale di Carugate, fa carte false per restare titolare anche nello spettacolo odierno. Bingo!

Sazi di grassi e alcool, ci concediamo due passi verso il balcone del belvedere che, delusione, scopriamo chiuso per restauro, togliendo all’ultimo senso ancora da saziare, il proprio appagamento.

Con decisione unanime ci dirigiamo tutti verso il capoluogo della regione : Barolo.

Cerchiamo un gelato, troviamo solo vino.

Torniamo alla deserta Costigliole dove l’ottimo gelato della gelateria del corso, anche al Moscato, doveroso compromesso con la regione, sostituirà la nostra cena.

Ore 19.00 appuntamento con Toni che puntuale ci apre le porte della replica domenicale. Velocemente rassettiamo il palcoscenico e ci concediamo un’oretta di chiacchiere e carte, finalmente, ora si!

Orfani di fotografo e pubblico ci prepariamo all’ultima piacevole fatica. Convinti di andare in scena di fronte ad una sala deserta. Sparuto qualcuno arriva verso l’ora del via.

Toni si perde in chiacchiere raccontando al pubblico, più di casa che di palco, aneddoti e fatti di vita locale più o meno recente. Si ritrova verso le 21.30, forse alzando lo sguardo e scoprendo un sipario da aprire.

Nonostante il sangue sia stato miracolato in vino raggiungendo tassi prossimi alla galera, lo spettacolo scorre fluido e non si impasta. Offrendo, a chi si è concesso il bis, uno spettacolo diverso da quello del giorno prima. Sicuramente migliore.

Pochi inciampi, linguistici e fisici, e buon ritmo, anche a voler recuperare il tempo rubato dalla presentazione.

Passiamo il rinfresco post spettacolo, che Toni trasforma per noi in una cena al sacco, per raccogliere velocemente le nostre cose ed affrontare la pioggia, che ci ha sorpreso dopo due giorni di sole estivo, e la strada, che ci separa dalla nuova settimana.

Radunato tutto, salutiamo la calorosa ospitalità di Toni e dei sui amici, che ci hanno fatto sentire a case e parte del loro tutto. Siamo arrivati come ospiti, ce ne andiamo da amici.

Ci aspetta l’ultima fatica di viaggio e scarico, ma l’energia che ci ha regalato questo fine settimana insieme rende tutto più leggero. Senza l’assillo dell’orologio del viaggio-monta-recita-smonta-viaggio, abbiamo riscoperto, conferma che non aveva bisogno di conferme, il piacere di stare insieme anche fuori dal palco.

C’è un modo migliore per iniziare la nostra nuova stagione teatrale?

Bovisio Masciago - 25 maggio 2018

Ultima di stagione in un teatro che per la prima volta ospiterà un nostro lavoro, e per non bruciare le tappe, si va in scena con la Cena.

Affidiamo l’organizzazione tecnica a Mattia, ormai un veterano, supplente del quasi novello sposo che finalmente, dopo tanto dire, supporre, ipotizzare e finalmente agire, domani convolerà.

Sotto un sole estivo, dribblando il traffico del venerdì sera giocando d’anticipo sulla partenza, bruciamo il vantaggio in una rilassata attesa sul sagrato che chiesa e teatro, amor sacro e amor profano, pacatamente condividono.

Con la pazienza ad un passo dal limite, veniamo scortati al retro del teatro dove, come fosse una utilitaria, Mattia incunea il furgone nel millimetrico spazio a nostra disposizione.

Montare è facile, agevolati da un palco ben nutrito di spazi e servizi (motorizzati scopriremo poi). Accompagnati dalla leggera simpatia di chi, sorpresa, ha calcato recentemente anche il nostro palcoscenico e ora ci offre il suo.

Maniacale il puntamento luci, ma ce lo possiamo permettere.

Cena a chilometro zero nella appiccicata festa dello sport che ci accompagnerà con suoni e lazzi per l’intera serata, spettacolo compreso. Apprezziamo, oltre all’annullata distanza, il doppio giro di panini W&C e/o salamella, che divoriamo in un amen lasciando mai così tanto tempo a chiacchiere e risate. Nel mentre ci raggiungono gli ultimi attori e i tecnici di altre avventure oggi in veste, presto macchiata di vino, di amici spettatori.

Mentre fuori imperversano danza e calcio, condividendo camerini e ansie con le future ballerine della Brianza, vestiamo i panni di scena, quest’anno per l’ultima volta. Ci aspettiamo 80 abbonati più una manciata di curiosi e amici che preferiranno le calde poltrone di velluto ad un fresco gelato a mitigare il caldo di un primo accenno d’estate.

Il rumore che sale dalla sala ci informa con il suono (la vista all’apertura del sipario) che gli exit poll anche questa volta non ci hanno preso, riuscendo, spettatore più spettatore meno, a doppiare con i paganti il numero dei tesserati.

Nessuno ci annuncia. E piombiamo in scena quasi per caso spostando come mai chili di pesante drappeggio.

Come riassumere quanto andato in scena? Diciamo che chi ha assistito per la prima volta allo spettacolo ha apprezzato tutto per ritmo, scioltezza, freschezza, precisione. Chi ha avuto il piacere, in alcuni casi il dovere, in altri la perseveranza di avere visto più repliche, ha apprezzato tutto per le esilaranti novità che lo spettacolo ha voluto regalare loro, involontario premio a tanta fedeltà. Su tutti la spensierata leggiadria del cretino nel dimenticarsi il nome germanico che risolverà solo chiedendolo al padrone di casa come fosse il naturale evolversi del copione francese.

Ci nutriamo con le numerosi interruzioni di applausi e risate durante la messa in scena.

Ci gustiamo più di sempre l’interminabile applauso finale.

Coloriamo di dramma il saluto al pubblico con un ricordo al tecnico che fu, che tutti immaginano trapassato facendo calare la sala in un pietoso pallido silenzio. Per riesplodere e riprendere colore quando si scopre, colpo di teatro, che defunta è solo la vita da single.

Con una mano spilliamo le ultime birre della festa attigua mentre con l’altra riponiamo la scenografia nel furgone, con tante braccia che rendono tutto veloce e facile.

Si torna a casa, nel caldo della sera, a fantasticare sullo spettacolo che metteremo in scena il giorno dopo, quando si aprirà il sipario sulla nuova vita di Meme.

Noi, invece, ci vediamo a settembre.

Somma Lombardo - 21 aprile 2018

Primavera. Forse estate. Tanto è il caldo e il sole e l’azzurro senza nuvole del cielo. Che costringe, per la prima volta, evviva, a maniche corte senza compromessi.

L’autista è nuovo. Improvvisato. Ma la guida è sicura. E navigata. Quasi che fosse lui, non solo in modo figurato, a muovere i container del trasportatore per cui lavora tra una replica e l’altra. E’ il risultato di una organizzazione che ha sfiorato per complessità e intrecci, la formazione del nuovo governo. Ma noi, giusto un paio di consultazioni informali e ce l’abbiamo fatta.

Per dimenticare, tutto non si può pretendere, il lettore cd abbandonato in un angolo di uno dei tre (quale?) box che ospitano le carrozzerie dei nostri spettacoli.

Ci salva il pc degli sposi, in tour a consegnare inviti nella terra dello spettacolo, che ci raggiunge quando i giochi sono quasi fatti per togliere, con la tecnologia appunto, gli ultimi spasmi di incertezza.

Ad accoglierci il buio di una sala che non riesce a nascondere i divanetti disco bar anni 80 che, forse per rendere l’atmosfera più famigliare ma sicuramente meno comoda, hanno sostituito le tradizionali poltrone.

Nell’aria la strana melodia di una soprano incaricato di aprire la serata che proverà a scaldare la voce, non ci riuscirà con i cuori. Un requiem, per ricordare chi per tanti anni ha amato e gestito questo locale e da qualche giorno non c’è più. Un requiem, che creerà un muro di lacrime e tristezza che il nostro spettacolo dovrà avere la sfacciataggine di abbattere.

E così si scarica. Si monta. Si prova. In musica. Prima a cappella poi con la pianista che, mentre moglie e dottore cercano la concentrazione a recuperare le prove saltate, mostra le sue grazie all’incredulo Jean, che lascia occhi e speranze sul lato più rotondo della musicista.

Messa in sicurezza la scenografia ormeggiata alle strutture portanti di luci e fari, scappiamo dalla monotonia di un brano che non finisce per cercare il silenzio nella vicinissima pizzeria, senza soluzione di continuità con il Cinema Teatro Italia, che, notiamo uscendo, ostenta ancora gli sfarzi del passato, nella Toeletta per gentil Signori e Signore, e nell’annuncio dello spettacolo con le lettere cubitali che si compongono su sfondo luminoso come vuole il cinema anni 50.

Ci accolgono la velocità e la simpatia della cameriera. E la dubbia qualità di una arrabbiata fuori menù, più dolce che piccante, e pizze… nella norma. Ma tutto sommato, straziando altri sensi, si da tregua all’udito.

Limitiamo l’uso dell’improvvisato sipario alle strette necessità, organizziamo gli ultimi dettagli, finalmente organi del soprano requiem, e, pigramente, il tempo c’è, ci prepariamo. All’appello manca ancora Cheval, prestato ad aperitivi più letterari che alcoolici, che ci raggiunge in zona San Genesio.

Il requiem, ufficiale questa volta, eseguito in posizione yoga, rompe gli indugi della serata, soffiato su una sala quasi piena, almeno nella parte bassa.

Ci prendiamo il tempo necessario per far depositare le tristi note al suolo, e facciamo contrasto con le risate del nostro spettacolo. Bello. Qualche battuta nascosta al pubblico, senza compromettere il degno rispolvero di un testo fermo da un paio di mesi. Un debutto nel mezzo. Omaggio ad un pubblico generoso di applausi e di risate. Che ha apprezzato tutto. E ce lo ha raccontato nei commenti, tanti, lasciati all’uscita.

Nota di cronaca la fontana di Cheval che scopre la moglie tra le braccia di Menaux spruzzando tutto il suo disappunto intriso di saliva e frittata, sulle funeree vesti di soprano e orchestrale, addivanati in prima fila. Divertiti prima. Inzaccherati poi. Passeranno il resto dell’atto a riportare gli abiti all’antico splendore. Non è dato di sapere se fu frutto del caso o mirata vendetta.

Si smonta a memoria. E sul sagrato del teatro consumiamo l’ultimo atto della serata festeggiando il compleanno di Pignon, annaffiato da crostata e Champagne.

Auguri Daniele

 

Torino - 23 febbraio 2018

Paura neve. Come sempre quando la meta è Torino, dopo la trasferta che ancora oggi ricordiamo per aver spezzato catene e sonno. Il realtà il cielo si sfoga al mattino, più per mostrare i muscoli che per creare problemi. Poi la neve diventa pioggia, che scema fino al nulla.

Un pasta 3P ridotta a 2 per difetto di kambusa, è l’unico apporto di carboidrati alle fatiche che ci aspettano.

Sul camion troverà posto solo un quadro, il maggiore dei tre, e il resto degli oggetti di scena che arrederà uno spazio intimo che ci riporta al recente Montevecchia.

Sulla strada la cornice delle montagne innevate che arriviamo quasi a toccare prima di sparire nei sotterranei di un palazzone che ospitano il Piccolo Teatro Comico di Torino, dove ci aspettano il palco e una sorpresa : un labirinto di costumi e colori, ne conteremo sulla fiducia più di 1500, di ogni foggia, epoca ed esigenza. Che ben rappresenta il padrone di casa, quel Franco Abba che ritorna a Torino dopo importanti esperienze capitoline qualche decennio fa, che ai colori aggiunge entusiasmo ed allegria.

Al sorriso di Franco, si aggiunge l’annuncio del tutto esaurito, scandito da telefonate di altri spettatori rinviati a replica da destinarsi.

Si monta tutto in un attimo, anzi meno, nei pochi centimetri quadrati del palcoscenico, sotto gli occhi incuriositi e divertiti di piccole promesse che stanno muovendo i primi passi con un corso che più che recitare vuole inculcare la passione per quest’arte incantati dal grande quadro che fa maestoso ingresso nel piccolo teatro. Unica vera variante : il telefono, oggi a sinistra, in braccio alle prime file di un pubblico che lo userà poi come poggiaborse.

Slalom tra i costumi per raggiungere i camerini, rapiti dai mondi che questi abiti potrebbero vestire.

Poi, sotto la pioggia gelata che ha ripreso a scendere, dribblato un pub che troviamo chiuso, consumiamo una cena spartana al Grifo, che preferiamo non riportare se non per ricordare che qui il gruppo si ricompatta con chi, per doveri professionali, ha dovuto ritardare la partenza.

Giochiamo con gli abiti di altre scene prima entrare definitivamente nei nostri mentre la platea si fa gremita fino ad esondare sul palcoscenico. Guadiamo la sala per guadagnare l’overture che catapulta il pubblico dentro la scena, non solo in senso figurato.

Gli attori, improvvisati siparisti, sudano il calore dei fari e il fiato del pubblico, a portata di mano.

Indugiamo all’inizio di fronte ad una sigla che non vuole smettere, forse con l’intenzione di trasformare la commedia in un musical, ma riportata anche la tecnica nei binari del testo, tutto scivola familiare e genuino, sostenuti da un pubblico che, mai come oggi sul palcoscenico, ci arriva caldo, piacevolmente rumoroso e molto molto divertito.

Reinventiamo un finale che il poco spazio rende veloce e quasi comico, come l’inchino sugli applausi finali, inscatolato nei limiti di un palcoscenico che ci comprime come sardine. Cinesi.

Lo spettacolo cede il passo al mentalist che ci succederà l’indomani sullo stesso palcoscenico e che, da noi imbeccato, si produrrà in un gioco di prestigio mentalista, che ancora fa parlare di sé. Non abbiamo ancora capito se nel bene o nel male.

Divoriamo i tanti complimenti, ma senza commenti, che ci piovono sinceri da più parti. E anche Franco, che scopriamo immortalato sulla copertina di una settimana enigmistica di cui tacciamo la data, non finisce di ringraziare, visibilmente contento. Prima a voce, poi, lasciata Torino, con la tecnologia, che colma distanze lasciando intatto il calore.

Quando il furgone, disperso per le vie di Torino, ritrova le vie del Piccolo, sotto una timida neve che ora non ci fa più paura, ripartiamo verso casa e verso l'ultima fatica prima del sonno.

Si chiude una giornata frenetica, senza pause, scandita da avvenimenti che si sono alternati troppo veloci per essere vissuti con consapevolezza ma che troveranno poi indelebile storia nei ricordi.

 

Montevecchia - 4 febbraio 2018

Sfruttiamo il furgone ancora caldo di scene e stelle della trasferta pavese e ci evitiamo la fatica prespettacolo. Ma si va in scena alle 20, perché a Montevecchia, la domenica, va così. Quindi non possiamo né dormire sugli allori né concederci il solito pasto pre spettacolo, che rinviamo alla chiusura del sipario.

Anticipiamo di qualche minuto l’arrivo dei fedeli della messa vespertina. A loro rubiamo passo e parcheggio, per rendere il carico, comunque ridotto, ancora più agile.

Il furgone evita di un pelo un disastro stradale facendo il pelo al semaforo prima giallo di paura poi rosso di rabbia.

E finalmente si spalancano le porte del piccolo e accogliente teatro di Montevecchia, che da quattordici anni ospita la rassegna Tra Monti e Teatro che finalmente riusciamo a cavalcare, anzi, per questa edizione, inaugurare.

Sul palco, un cubo perfetto di 4 metri 4 di lato, trova posto un solo quadro, e due divani tanto vicini da rendere tutto molto intimo. Al seguito braccia e braccia di manovali che rendono agile, veloce e leggera tutta l’attività scarico, carico, montaggio e puntamento scene.

Quando tutto è pronto, conclusa anche la doverosa millimetrica sistemazione delle quinte per celare di mistero tutto ciò che il pubblico dovrà vedere solo in scena, cacciamo braccia e tecnici in piccionaia, da dove seguiranno e dirigeranno il resto della serata.

Si prova al volo qualche scena per dare sicurezza alle (poche) incertezze del giorno prima. E abbiamo il tempo per svelare ai più il pericolo sovversivo scampato il giorno prima.

Negli spartani e promiscui camerini ricavati da un corridoio dietro il palcoscenico, che inghiottiscono e risputano gli abiti del dottore prima scomparsi poi miracolosamente riportati alla luce, svelando più che la magia dei camerini, i vuoti di memoria dell’attore (che speriamo limitati al fuori scena), consumiamo un provvidenziale aperitivo analcoolico offerto da Christine, che riempie tempo e pance. Tornano gli eco del tip tap di dubbia provenienza che ancora non smette di farci ridere: Spanda for president.

Mentre il vociare in sala, che ci aveva colpito fino ad allora per la mistica silenziosità, improvvisamente si anima fino ad esplodere nel tutto esaurito, che la piccola sala può far sembrare poca cosa, ma che l’altrettanto piccola comunità che ci ospita ricolora di lustro e soddisfazione.

E il pubblico non è solo numeroso e rumoroso ma anche caloroso. A gustare uno spettacolo senza sbavature. Da parte di nessuno.

A braccia si aggiungono braccia, e grazie al nutrito numero di tecnici che, paradosso, ancora non hanno mangiato, il tutto (oggi meno), sotto la rinnovata minaccia di neve, ritrova posto nel camion in un amen.

Lasciamo sul campo per abbandono, alcuni, per spanda vendetta altri, dottore, Le Blanc e Marlene.

Gli altri a celebrare gli ultimi rintocchi del giorno che muore con la pizza garanzia dello stregone, annaffiata da birra e superalcoolici. Che domani, anzi, oggi, si deve lavorare. Quasi tutti.

San Martino Siccomario - 3 febbraio 2018

Giornata tersa ma ancora rigida di inverno.

Arriviamo a destinazione con l’ultimo sole, che oggi non riesce a scaldare l’aria che profuma di neve. E freddo è anche il teatro, brutto fuori, bello dentro, che, Mastroianni di nome, calpestiamo con riverenza. Le tante bocchette d’aria calda non riescono ad andare oltre i pochi centimetri oltre l’ostacolo e poltrone e camerini peccheranno di fredda accoglienza. Solo sul palco i fari riusciranno a fare la differenza.

All’ingresso un mosaico di quadri d’autore (teatrali) si arricchisce del ‘nostro’ che, controvoglia ma compiaciuto, si lascia immortalare tra gli immortali.

Facile la preparazione delle scene che si chiude su prove veloci a sostituire quelle non fatte in settimana.

Poi, più all’ora della merenda che non della cena, ci mettiamo in processione per guadare la statale e raggiungere il centro commerciale a un tiro di scoppio. Con noi anche i coniugi dell’organizzazione.

Si cena a base di piatti tipici pronti e panini ‘in moto’ sbagliati, che danno gioia alla pancia ma non al palato, in un ambiente fatto di saracinesche abbassate ad ogni morso sempre più vuoto, con il piacere, almeno una volta, di avere meno fretta del solito. Ritorniamo sui nostri passi sfidando il traffico della statale, ma only the brave.

Poi iniziano i preparativi, conditi di fragorose risate a base di tip tap ritmato da un inedito Fred Sinatra su musiche improvvisate da un gruppo country folk, gli Spanda, che irrora di note ed effluvi il promiscuo camerino.

Il pubblico risponde all’appello della beneficenza, che oggi sostiene una casa famiglia, e riempie un decoroso tre quarti di sala. E in linea con la temperatura del luogo, tiepidamente segue le vicende dello spettacolo, per esplodere a metà del primo atto ed accompagnarci fino alla fine in un crescendo di applausi e risate. E saranno molti i complimenti scritti e detti anche nei giorni a venire, per uno spettacolo quasi impeccabile, non incrinato dalla minaccia sovversiva di chi, collega di preoccupata attrice, ha perso il posto di lavoro seminando il panico di teatrali ritorsioni, poi risultate solo paura.

Ringraziamo il tecnico oggi triste per aver dimenticato altrove la compagna di mixer e di vita.

Adesso ci aspetta solo una ricca crostata che il pubblico ci ha donato, che innaffiamo con il vino della beneficienza. E una spettacolare stellata che regala agli occhi un poster di stelle ad incorniciare una bella messa in scena.

 

Milano, Teatro Guanella - 14 gennaio 2018

Spettacolo fissate per le quindicizerozero. Orario che cade in pieno abbandono postprandiale lasciando perplessi i più. Ma la legge non si discute, si applica.

La squadra, accolta dal molleggiato ‘siete forti’ del parroco del luogo, si compatta alla rinfusa : diverse le provenienze per luogo di partenza o spiacevoli contrattempi familiari. Ma alle 14.30, salutato un volenteroso futuro membro della compagnia, siamo pronti a riscattare lo spettacolo della sera prima.

La formazione è rimaneggiata e l’incipit è affidato, oggi, al centauro Davide.

Il silenzio scende ferale quando, con la morte negli occhi, il tecnico, prodigo all’anticipo al limite del lecito, ci comunica che, senza motivo apparente, lo spettacolo è in realtà previsto alle 15.30. Il mistero, mai svelato, ci regala trenta pericolosi minuti di cazzeggio che, con la complicità dell’organizzazione, riempiamo con foto e autografi che ci regalano un inaspettato momento di celebrità, che suggelliamo su immortale ripresa.

La prevendita, limitata ad un pugno di eroici digiuni, non promette fragorosi applausi. Ma se il pubblico è umano, la provvidenza è divina, e ci regala, forse grazie ai minuti rubati allo spettacolo, un dignitoso quanto inaspettato colpo d’occhio, e, scopriremo poi, d’orecchio.

Lo spettacolo è cadenzato da una tosse asinina che le battute cercano di dribblare. Ogni tanto qualche voce si alza sovrana nel silenzio della sala a condividere l’emozione del momento. Disturbato ma non contagiato, lo spettacolo si nutre anche di questo e, annoverando tra gli scivoloni, solo un cambio di sesso che trasforma Pignon in Francoise (quasi un promo per il futuro debutto), ritrova ritmo ed energie perdute.

Il pubblico gradisce e superato il tempo necessario per integrarsi alle vicende, straborda in risate ed applausi che, a volte, lasciano perplesso anche l’attore.

I ringraziamenti a regia e alla coppia più bella del mondo, nella vita e tra i mixer, per scoprire solo dietro le quinte che in sala erano presenti, in anteprima assoluta, i genitori dell’una e suoceri dell’altro. Volutamente celati del genero per evitare il gioco che ne sarebbe potuto nascere dal palcoscenico. Gioco che il rinvio renderà più esplosivo.

C’è tempo per una cena insieme che pochi reduci consumano tra piccanti polli allo spiedo, taglieri di mortadella, e nugoli di sirene spiegate a soccorrere qualcosa di grosso.

Ed un dilemma. Greve. Qual tema avrà ‘Le Tableau Marriage’ della coppia più bella del mondo? Al momento, su tutti, spiccano i fastidi. Del resto, in fondo, il matrimonio…

 

Milano, Teatro Guanella - 13 gennaio 2018

Chi arriva con qualche minuto di ritardo può assistere impotente agli ultimi veloci gesti che calano il sipario sul camion già agghindato di divani e scene : il miracolo della cena che si ripete.

Ciascuno seguendo la propria bussola giunge a destinazione, nella Milano disordinata e caotica sul confine tra Cagnola e Simonetta, dove le auto fanno a pugni per ritagliarsi uno spazio sotto il cavalcavia o a bordo di strade troppo affollate.

Restiamo quindi affascinati quando, girato l’angolo e imboccata una stradina anonima e quasi nascosta, lasciamo alle spalle disordine e confusione per scoprire un paradiso di spazi e di pace. E’ il grande cortile parcheggio spazio giochi oratorio, chiamiamolo spazio polivalente, del teatro Guanella.

La piazza d’armi esterna prosegue all’interno in un dedalo di corridoi che improvvisamente si fanno sala, poi palco, poi camerini.

Dal palcoscenico la sala, lunga e stretta, punteggiata da una giungla di poltroncine verdi, non lascia intravedere la fine, che si perde nel buio in un misterioso infinito che nessuno ha il coraggio di varcare : hic sunt leones.

E poco importa se il sentiero che porta da camion a palco e costellate di curve, scale e giravolte dove e luci e ombre si alternano minacciose : il tepore di sala e accoglienza attutisce ogni disagio, e ci sentiamo a casa.

Tutto è facile, senza sbavature : si monta. Si prova.

Per avere il tempo da dedicare, per alcuni, alla preghiera che si consuma sopra le nostre teste o, per chi resta fedele nei secoli al culto del palcoscenico, a cercar divani per il prossimo spettacolo. Sfogliando ipotesi e fogge e colori, si giunge al fin alla quadra, snobbando gli artiggiani della qualità per soluzioni dal maggior impatto scenico.

Ardua la scelta del posto dove cenare, per atterrare, dopo aver scartato posti a rischio NAS, alla Sfinge, un locale a due semafori dal teatro, che di egiziano ha solo una inquietante testa faraonica che ti osserva per masticare per tutto il tempo del pasto. Degna la pizza, da menzione speciale l’arrabbiata, imbarazzanti i saluti ai malcapitati passanti ad opera d